Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo diffuso: al nord neve a quote basse

Il limite delle nevicate sarà però in graduale rialzo sul Triveneto e l'Emilia-Romagna dalla serata. Al centro-sud intervalli di variabilità ma tempo sempre inaffidabile. Scirocco in azione e temperature in rialzo. Da domenica invece nuovo afflusso freddo da nord con tempo ancora perturbato sul medio Adriatico e al meridione.

Prima pagina - 10 Novembre 2004, ore 07.53

ULTIMISSIME: E' attesa per le 9 a Venezia l'alta marea a Venezia con un livello di 130 cm sullo zero mareografico. Nella notte è continuato a nevicare sull'Appennino tosco-emiliano oltre i 500m di quota. Forti piogge hanno interessato tutta la Sardegna centromeridionale e prima neve della stagione è caduta sul Gennargentu. La neve è caduta sino a 700m sul Monte Amiata. E' cominciato a nevicare in queste ore sulle Alpi orientali, già a quote collinari. SITUAZIONE L'Italia, è interessata da un'area di bassa pressione attestata sul Tirreno centrale. Il tutto fa capo ad una zona depressionaria più ampia, sviluppata anche in quota, inserita tra due vaste aree di alta pressione, una sull'Atlantico, l'altra sulla Russia settentrionale. Essa rimarrà praticamente stazionaria sino a venerdì, in seguito tenderà ad allontanarsi verso sud, liberando le nostre regioni settentrionali e parte del centto. EVOLUZIONE Aria fredda si inserirà nuovamente nel corso di domenica sull'Italia, pronta ad alimentare la depressione ormai centrata sul Mar Jonio. Ne scaturirà ancora del maltempo sulle regioni del medio Adriatico e al meridione sino a martedì 16 novembre. In seguito si attende un NETTO miglioramento del tempo. PREVISIONI SINO A GIOVEDI: Mercoledì 10 novembre: tempo perturbato su tutto il Paese con rovesci e temporali sparsi al centro-sud. Piogge al settentrione in pianura e nevicate sui rilievi a quote inizialmente superiori a 400-500 metri sulle Alpi e 500-600 metri in Appennino, ma in lento rialzo nella notte fino a 1000 metri sul Triveneto e l'Appennino emiliano. Sul nord-ovest fenomeni più intensi dal pomeriggio-sera, quando si avrà un'attenuazione delle precipitazioni al centro-sud. Temperature in aumento nei valori minimi. Forte Scirocco sull'Adriatico, Tramontana Scura sul Ligure. Mari molto mossi. Giovedì 11 novembre: ancora tempo instabile sulla Penisola. Precipitazioni più probabili sul settore nord-occidentale, sul Tirreno e sulla Sardegna. Qualche schiarita sull'Abruzzo e al sud. Quota neve al mattino sui 600 metri su Piemonte e Valle d'Aosta, oltre i 1200m altrove. Temperature in ulteriore lieve aumento. Ancora venti di Scirocco.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum