Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: ancora giornate TORMENTATE su diversi settori della penisola

L'Italia e l'Europa sono ancora interessate da una vasta circolazione di bassa pressione all'interno del quale si inseriscono diverse perturbazioni; una di queste interesserà il nostro Paese dalla seconda metà della giornata, con precipitazioni distribuite soprattutto al centro ed al nord. In seguito rimane ancora CONFERMATA la super depressione della prossima settimana.

Prima pagina - 12 Febbraio 2016, ore 08.00

SITUAZIONE ATTUALE: una circolazione piuttosto vistosa di bassa pressione dalle origini atlantiche, ancora interessa il nostro continente, trascinando con sè alcuni modesti sistemi nuvolosi. Gli effetti più sensibili portati da questo tipo di circolazione si fanno sentire soprattutto lungo i versanti tirrenici del nostro Paese, laddove in questi giorni gli addensamenti nuvolosi e le precipitazioni sono state piuttosto frequenti. Il passaggio delle masse d'aria più fredde legate al transito di questi sistemi frontali, si fanno sentire soprattutto sulle regioni settentrionali, dove tra le altre cose, il limite delle nevicate resterà decisamente più basso rispetto al resto del Paese.

EVOLUZIONE: già in queste ore una nuova, veloce perturbazione trasportata in seno ad un ramo della corrente a getto, si avvicina alle regioni centro-settentrionali del Paese. La nuvolosità tende infatti ad aumentare velocemente a partire dai settori più occidentali, al punto che, entro le ore pomeridiane, le prime precipitazioni saranno già in marcia dall'angolo nord-ovest dello stivale verso Toscana, Lazio e regioni di nord-est. Entro la serata le precipitazioni si estenderanno anche alle estreme regioni orientali della penisola (Friuli) mentre sull'angolo nord-occidentale subentrerà un miglioramento graduale delle condizioni atmosferiche. Quota neve attestata sui 400-600 metri lungo l'arco alpino, 600-800 metri sull'Appennino settentrionale, generalmente oltre i 1000 metri su Toscana e Lazio. Variabilità al centro-sud e sulle due isole maggiori.

LA SUPER DEPRESSIONE DI INIZIO SETTIMANA PROSSIMA: trova ormai definitiva conferma anche dalle previsioni di questa mattina la formazione di una importante circolazione di BASSA pressione nel periodo compreso tra domenica 14 e mercoledì 17 febbraio. In questo frangente alcune delle nostre regioni subirà una pesante ondata di MALTEMPO che potrebbe accanirsi soprattutto sui settori centrali e settentrionali del nostro Paese.

TEMPERATURE: COSA DOVREMO ASPETTARCI? Dal comportamento assunto dalle masse d'aria nei prossimi giorni, dipenderà l'andamento delle temperature sul nostro territorio. Senza alcun dubbio le regioni del nord si troveranno più vicine al cuore d'aria più fredda della grande saccatura che governerà l'Europa nel prossimo periodo. Sul Mediterraneo orientale andranno invece concretizzandosi gli effetti delle frequenti risalite d'aria calda lungo il lato ascendente della sopraccitata saccatura. All'interno di questo tipo di circolazione ricadranno le regioni meridionali che, soprattutto nel periodo compreso tra domenica 14 e martedì 16, sperimenteranno temperature molto miti.

In linea generale si riconferma un periodo governato da frequenti situazioni di instabilità che, a fasi alterne, interesseranno un po' tutti i settori del nostro Paese.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.08: T2-TRF SB. Traforo Del Gran S.Bernardo

catene snow

Neve a Svincolo Fine Traforo-Dogana (svizzera) (Km. 15,8) lato Svizzera…

h 14.08: SS113 Settentrionale Sicula

problema sdrucciolevole

Fondo stradale scivoloso a 9,065 km prima di Incrocio S.Stefano Di Camastra (Km. 151,2) in direzi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum