Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo al nord e in Toscana, ma il miglioramento è vicino

Transito di un fronte freddo al nord, coinvolte parzialmente anche le centrali tirreniche. Da mercoledì braccio di ferro tra alta pressione africana e depressione atlantica: ne scaturiranno correnti sciroccali, all'inizio umide al nord, dove potranno ancora verificarsi piovaschi sui rilievi, ma anche altrove non mancheranno passaggi nuvolosi. Da venerdì farà più caldo e la fase più tranquilla dovrebbe reggere almeno sino al primo maggio.

Prima pagina - 24 Aprile 2012, ore 08.04

SITUAZIONE: un fronte freddo sta attraversando il settentrione e parte delle regioni centrali tirreniche, recando piogge, rovesci, locali grandinate, colpi di vento e neve sulle Alpi. Nel corso della giornata i fenomeni andranno localizzandosi sul Triveneto, ma qualche rovescio sarà ancora possibile sul resto del nord e sulle centrali tirreniche.

EVOLUZIONE: mercoledì comincerà il braccio di ferro tra una profonda depressione atlantica centrata sulle Isole Britanniche e l'anticiclone africano. Ne scaturiranno correnti meridionali o sud-orientali sul nostro Paese che recheranno un aumento delle temperature ma spingeranno inizialmente aria in parte umida sul settentrione, dove potrà ancora verificarsi qualche piovasco sulla fascia montana e pedemontana.
Oltretutto si faranno anche strada nubi medio-alte, tipiche dell'avvezione di aria calda di matrice africana. La saccatura non dovrebbe comunque riuscire ad inserirsi sull'Italia almeno sino a domenica 29 aprile.

CALDO: la spinta della massa d'aria di origine nord-africana, nonostante i passaggi nuvolosi, riuscirà a far lievitare le temperature giorno dopo giorno, consegnandoci soprattutto tra venerdì ed il fine settimana, temperature che localmente potrebbero toccare i 27-28°C.

PROSSIMA SETTIMANA: le ultime emissioni confermano la tenuta del tempo almeno sino a martedì 1° maggio, mentre risulta ancora confusa l'evoluzione successiva che in linea di massima dovrebbe comunque alla fine premiare gli sforzi della saccatura a scapito dell'alta pressione, prevista in indebolimento. Seguite comunque tutti gli aggiornamenti.

OGGI: maltempo al nord e sulla Toscana, ma possibili rovesci anche su Umbria, Lazio e stamattina anche su nord Sardegna. Già in mattinata schiarisce sul nord-ovest, mentre i fenomeni andranno localizzandosi sul Triveneto. Il limite della neve sulle Alpi varierà tra 800 e 1200m. Sul resto del Paese passaggi nuvolosi ma prevalenza di schiarite anche ampie e tempo asciutto. Nel pomeriggio ancora locali rovesci sul settentrione e sulle centrali tirreniche. Fenomeni più probabili su pianura lombarda, levante ligure, zone interne toscane e laziali, oltre che sul Friuli Venezia Giulia e l'Alto Adige. Temperature in diminuzione al centro-nord.

DOMANI: al nord passaggi nuvolosi che tenderanno a localizzarsi lungo la fascia alpina e prealpina, dove nel pomeriggio potrà ancora verificarsi qualche pioggia o rovescio, con quota neve sui 1800-2000m. Al centro-sud qualche banco nuvoloso lungo il Tirreno o velature sparse, per il resto poco nuvoloso. Temperature in aumento nei valori massimi, specie al centro-sud.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.46: A14 Pescara-Bari

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Canosa (Km. 610,5) e Andria-Barletta (Km. 626,9) in direzione Ba..…

h 11.45: A14 Ancona-Pescara

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Loreto-Porto Recanati (Km. 245,5) e Ancona Sud (Km. 230,4) in d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum