Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì uggioso al nord, ultimo sole su parte del centro-sud

Nuova perturbazione sulle regioni settentrionali. Sul resto d'Italia prevarrà ancora il sole, anche se nubi e qualche rovescio interesserà parte della Toscana e le nubi di una perturbazione africana guadagneranno velocemente terreno al sud.

Prima pagina - 3 Novembre 2008, ore 07.41

Avvenne in questi giorni. 02 Novembre 2004: Napoli: +29,4°C, record storico; Roma: +27,1°C, la temperatura più alta in Novembre dal 1862. 04 Novembre 1966: Firenze: 190 mm di pioggia; Badia Agnano (AR): 467 mm, 700 mm di pioggia in Friuli: straripa l'Arno a Firenze causando una disastrosa alluvione, straripano anche i fiumi del Nord Est italiano. SITUAZIONE: gran parte dell'Europa e del Mediterraneo permane sotto lo scacco di una attiva depressione con perno in zona golfo di Biscaglia. Associata a questo minimo è incernierata una perturbazione che si è già portata sulle nostre regioni settentrionali e sul nord della Toscana, con rovesci che nella notte hanno battuto diverse zone nonchè qualche temporale registrato in particolare tra l'Elba e il livornese. Qualche acquazzone in atto mentre scriviamo sul viterbese. Questo corpo nuvoloso determinerà l'evoluzione meteorologica per l'intera giornata con ulteriori piogge sparse, talora sotto forma di rovescio. Le correnti di Scirocco favoriranno un clima nel complesso piuttosto mite anche se alquanto ventoso. La neve cadrà sulle Alpi a quote superiori ai 1800-2200 metri. EVOLUZIONE: nel corso dei prossimi giorni il vortice si avvicinerà progressivamente all'Italia coinvolgendo anche le regioni centro-meridionali corroborato anche dalla risalita di una perturbazione nord-africana. Proprio quest'ultima si potrebbe rendere responsabile di una forte seppur veloce ondata temporalesca sulle regioni centrali tirreniche nella sera di martedì. VENTO: lo Scirocco batterà con insistenza tutti i nostri mari causando un generale fermento. Frattanto la risalita di aria mite avrà ormai interessato tutto il Paese relegando la quota neve sulle vette alpine oltre i 2200-2400 metri. OGGI: coperto al nord e sull'alta Toscana con piogge sparse e isolati rovesci. Precipitazioni meno frequenti su Alto Adig, bassa Padana e Romagna. Neve sulle Alpi centro-occidentali intorno 1900-2000m, su quelle orientali al di sopra dei 2200-2400 metri. Abbastanza soleggiato sul resto d'Italia ma con qualche banco nuvoloso anche compatto in transito al centro e nubi stratificate in progressivo aumento al sud, senza piogge. Clima ventoso. DOMANI: molto nuvoloso su tutte le regioni, con precipitazioni sparse al nord e al centro, anche a carattere di rovescio. In prevalenza asciutto al sud. In serata possibili forti temporali in transito tra Lazio e sud Toscana. Scirocco in rinforzo ovunque, con mari molto mossi. Temperature nel complesso non fredde.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum