Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì TURBOLENTO su gran parte della Penisola.

Una profonda depressione centrata sul basso Tirreno determinerà tempo instabile, a tratti perturbato su molte regioni italiane nella giornata odierna. Nubi e precipitazioni anche nel corso di martedì 12, ma con maggiori pause asciutte. Mercoledì instabile al centro-sud, tempo in miglioramento al nord. Giovedì abbastanza soleggiato ovunque.

Prima pagina - 11 Aprile 2005, ore 07.38

LIVE: fine settimana " di passione" sull'Italia dal punto di vista meteo. L'entrata sul Mediterraneo centro-occidentale di un nucleo di aria molto fredda proveniente dal nord Atlantico ha determinato una notevole accentuazione dell'instabilità un po' ovunque. In particolare SABATO forti temporali si sono abbattuti su diverse aree del nord italia: spettacolare la grandinata che ha colpito Asti, con successivo tracollo della temperatura di diversi gradi in pochi minuti. Temporali anche a Milano e Pavia. L'evento di spicco, tuttavia, è stato il ritorno della neve sulle Alpi e sull'Appennino settentrionale. In Alto Adige la coltre nevosa ha superato in alcuni casi i 40 cm. Imbiancati i rilievi già sopra i 600-700 metri. Neve anche in Lombardia e soprattutto in Piemonte, dove in 48 ore sono caduti 50cm al Lago delle Locce, a 2300 metri di altezza nel gruppo del Monte Rosa. Nevicate intense hanno interessato inoltre i rilievi del Cuneese e del Torinese. DOMENICA la neve ha fatto la sua comparsa anche sull'Appennino Ligure, al di sopra dei 1000 metri. Imbiancata la Val d'Aveto, con precipitazioni anche a carattere di bufera in quota. Danni per il forte vento in Liguria, mentre Palermo si è trovata alle prese con un intenso temporale e conseguenti allagamenti. Piogge anche a Roma e su tutto il centro Italia. SITUAZIONE: la nostra Penisola è avvolta nelle spire di una intensa depressione che al momento ha il suo centro in prossimità del basso Tirreno. Piogge vengono segnalate soprattutto al nord e al centro, in modo particolare lungo i versanti esposti alle correnti di matrice orientale. Un temporale viene segnalato a Termoli. Al sud invece sono presenti delle schiarite, soprattutto sui settori ionici. In evidenza ancora il vento, che soffia forte su buona parte della nostra Penisola. Sull'Europa centrale ed occidentale tempo nettamente diverso, con ampie schiarire stante un allungamento sui paralleli dell'anticiclone delle Azzorre. EVOLUZIONE: il minimo depressionario tenderà a spostarsi nelle prossime 48 ore verso est, attenuandosi progressivamente. Di conseguenza le condizioni del tempo tenderanno molto lentamente a migliorare. Mercoledì il centro e soprattutto il sud saranno ancora alle prese con una moderata instabilità, mentre al nord si farà strada un miglioramento più deciso. Giovedì la depressione si sarà allontanata definitivamente verso est e il tempo migliorerà su tutta la nostra Penisola. Tornerà il tempo stabile per il fine settimana prossimo? A giudicare dalle carte in nostro possesso sembrerebbe di no, ma ne riparleremo. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA, LUNEDI' 11 APRILE Al nord e al centro cielo molto nuvoloso, con piogge anche piuttosto intense su Cuneese, Emilia Romagna, Veneto e Marche. Neve sull'Appennino settentrionale e Alpi Marittime al di sopra dei 900 metri; sull'Appennino centrale il limite della neve sarà sui 1200-1300 metri. Sulle coste liguri del settore centro-orientale e lungo l'arco alpino fenomeni meno probabili. Sulla Sardegna possibili schiarite, specie sul lato ovest. Al sud temporali possibili sulla Sicilia occidentale e in mattinata anche sulla Campania. Su questa regione fenomeni in temporanea attenuazione nel corso della giornata. Altrove nubi irregolari, ma con scarsi fenomeni. Temperature pressochè stazionarie. Venti forti da nord-est su Liguria e alto Adriatico. Bora a Trieste. Forti venti da nord sulla Sardegna e da sud sullo Stretto di Sicilia. Mari tutti molto mossi o agitati. MARTEDI' 12 APRILE: ancora tempo instabile su gran parte della Penisola. Precipitazioni più intense lungo tutto il versante adriatico, sull'Emilia Romagna e al sud. Qualche schiarita possibile sul nord-ovest e sull'alto Tirreno. Temperature in aumento. Venti sostenuti ovunque, ma in attenuazione rispetto alla giornata precedente. Mari molto mossi. MERCOLEDI' 13 APRILE: nubi irregolari al centro e soprattutto al sud, con possibilità di qualche rovescio o temporale, più frequente su Puglia, Basilicata e Calabria. Al nord schiarite prevalenti. Temperature in ulteriore aumento. Venti in attenuazione.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.37: A11 Firenze-Pisa

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A12 - Pisa (Km. 79,4) e Allacciamento A12 - Lucca..…

h 05.09: A24 Roma-Teramo

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Castel Madama (Km. 23,9) e Allacciamento A25 Torano-Pescara..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum