Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì con rischio temporali sull'Appennino

I titoli di oggi su MeteoLive: - Le temperature previste durante la settimana - Verso la fine della settimana peggioramento consistente del tempo? Quanti rischi ci sono? - Nevicherà nei prossimi giorni in montagna?

Prima pagina - 3 Aprile 2006, ore 07.24

CRONACA La giornata di ieri per molte regioni ha avuto due volti distinti: quello del mattino con velature piuttosto dense e diffuse, foschia o addirittura un po' di nebbia, e quello del pomeriggio, con la prevalenza del sole. Ma ci sono state anche le eccezioni, specialmente nel pomeriggio, quando piccoli focolai temporaleschi si sono accesi sull'Appennino Ligure e Toscano, il Friuli e le montagne fra Abruzzo e Molise; in serata poi i temporali si sono spostati verso la Puglia e la Lucania. Nel complesso comunque la giornata è stata abbastanza mite, con molte punte superiori ai 20°C, specie sulle Isole Maggiori. SITUAZIONE Adesso nubi dense sono addossate alle Alpi, specie al confine con la Svizzera; isolati rovesci interessano alto Veneto e Friuli, altri banchi nuvolosi minacciosi si stagliano su parte del sud, ma qui le piogge associate stanno scemando rapidamente. Infine qualche nube bassa è ancora presente su parte delle coste liguri e tirreniche. Oggi la giornata seguirà un iter molto simile a quella di ieri; ancora una volta nel pomeriggio dei temporali di breve durata si svilupperanno sul Friuli-Venezia-Giulia e l'Appennino (localmente anche su est Veneto), per poi sfociare prima di sera su alcune zone (molto limitate in estensione) del versante adriatico; sulle regioni tirreniche invece prevarrà il sole, a parte qualche banco di nebbia o nubi basse mattutino nelle pianure e leggere velature sulla Sardegna. EVOLUZIONE Quella di martedì sarà una giornata abbastanza tranquilla, con poche incertezze perlopiù concentrate al nord; a partire da mercoledì l'instabilità si accentuerà rapidamente su tutto il settentrione e su parte del centro, a causa del contrasto sempre più acceso fra l'aria mite di origine mediterranea ed aria fredda artica che tenterà di raggiungere il Mediterraneo, probabilmente riuscendoci solo in minima parte. Le temperature si manterranno gradevoli al centro-sud per gran parte della settimana, al nord magari ci sarà qualche giornata un po' meno mite, specie in caso di piogge prolungate (maggiori dettagli negli articoli della mattinata).

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum