Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le vacanze della morte, intanto emergenza maltempo in Campania e nel Lazio

Mercoledì attese nevicate sull'Appennino a quote basse. Il tempo migliorerà per la fine dell'anno. In seguito tempo probabilmente buono per diversi giorni.

Prima pagina - 28 Dicembre 2004, ore 07.15

TSUNAMI Si susseguono senza sosta su tutti i siti, gli organi di stampa, le radio e le televisioni le notizie sul drammatico bilancio del terremoto e dello Tsunami che ha colpito le coste di molte regioni dell'Oceano Indiano. C'è addirittura chi parla di un bilancio finale di 100.000 morti. L'onda di maremoto è coincisa tragicamente con il periodo delle festività natalizie, coinvolgendo così anche centinaia di italiani. MeteoLive si è occupata di Tsunami anche in tempi non sospetti, fino a dedicare addirittura dei libri (apocalisse bianca e rossa) a scenari catastrofici del genere nel cuore dell'Europa e mostrando come si possa fare un minimo di prevenzione rispetto a tali fenomeni, cosa che purtroppo non è avvenuta e onestamente, con i mezzi a disposizione, non poteva avvenire in quelle zone. Si è parlato anche di modifica dell'angolo di inclinazione dell'asse terrestre: non preoccupatevi, si tratta di una modifica infinitesimale che non provocherà alcun cambiamento climatico significativo. MALTEMPO: la Campania e il Lazio sono sferzati da giorni dal maltempo con pioggia, vento e ora anche neve in quota sull'Appennino. PROSPETTIVE: sta arrivando un'altra perturbazione che andrà a convergere in un minimo depressionario sul basso Tirreno. Esso provocherà un aggravamento delle condizioni di maltempo sulle nostre regioni centro-meridionali e sulla Sardegna, al nord la sua influenza risulterà marginale ma si avrà comunque un calo delle temperature. NEVE: nevicherà lungo la dorsale appenninica nella giornata di mercoledì, a quote basse (500m) sul settore centro-settentrionale, oltre i 600-800m su quello meridionale. FREDDO: avvertiremo un po' di freddo da mercoledì a venerdì, poi per Capodanno le temperature torneranno più miti, specie lungo le coste e in alta montagna. MIGLIORAMENTO: il miglioramento atteso per San Silvestro durerà probabilmente almeno sino alla Befana, persisterà comunque una certa variabilità, specialmente lungo il versante adriatico e nelle Alpi. PREVISIONI PER OGGI: Martedì, 28 dicembre 2004 NORD: su tutte le regioni cielo nuvoloso con fugaci schiarite. Al mattino su Friuli-Venezia-Giulia, Trentino-Alto Adige orientale e zone pedemontane venete ci saranno piogge ancora piogge, con neve oltre gli 800-1000 metri. Dal pomeriggio qualche pioggia interesserà anche Spezzino, Lombardia, Valle d'Aosta ed Emilia-Romagna con neve in quota oltre i 900m. In serata coperto ovunque con piogge sparse e nevicate in montagna oltre i 700m, fenomeni più sporadici sul Piemonte, tendenza a miglioramento nella notte con ingresso del vento da nord! Temperatura in leggero calo sull'Appennino, in lieve aumento sulle altre zone. CENTRO: Su Sardegna occidentale, costa tirrenica a sud di Livorno, su Reatino e Frusinate mattinata a tratti piovosa, con brevi ed isolati acquazzoni; sul resto del territorio prevarranno nubi dense, a tratti compatte sull'Appennino, alternate ad alcuni squarci di sereno altrove. Fra il pomeriggio e la serata nuove piogge sparse arriveranno su alta Toscana, Valdarno, Umbria occidentale e buona parte del Lazio, con brevi rovesci nevosi oltre i 1000-1300 metri di quota; sulle altre zone non ci saranno variazioni. Temperatura stabile. Vento teso di Libeccio su molte zone, in rotazione a Maestrale sulla Sardegna. SUD: Campania, costa tirrenica della Calabria, Messinese, Palermitano e Salento saranno ancora investite da alcuni acquazzoni, in qualche caso intensi; nevicherà solo oltre i 900-1200 metri di quota su Appennino Campano e Lucania. Sul resto del territorio vasti squarci di sereno si alterneranno ad alcuni banchi nuvolosi bassi e minacciosi. Temperatura in lieve calo. Vento di Libeccio moderato, a tratti teso. Mercoledì, 29 dicembre 2004 NORD: Sui crinali alpini al confine con Svizzera ed Austria freddo intenso e qualche spruzzata di neve; nubi dense e piogge sulla Romagna ed al mattino anche sulle zone pedemontane dell'Emilia, con quota neve in discesa fino a 400-500 metri. Sul restante territorio le nubi si dissolveranno con il passare delle ore. Temperatura in lieve calo. Vento forte di Tramontana sulle coste ed in montagna. CENTRO: Già nel corso della mattinata le piogge cesseranno rapidamente su buona parte di Toscana e Lazio, ma anche sulla Sardegna meridionale, tuttavia su queste zone vaste schiarite arriveranno solo in serata. Sul resto del territorio piogge sparse, a tratti abbondanti sulle aree pedemontane delle Marche; sull'Appennino nevicherà inizialmente oltre i 1000-1100 metri, ma con il passare delle ore la quota si abbasserà fino ai 400-600 metri. Temperatura stabile sulla Sardegna, in diminuzione sulle altre zone. Vento di Bora e Grecale in deciso rinforzo, con burrasca sul litorale nuorese. SUD: Mattinata ancora all'insegna della pioggia su Campania, litorale tirrenico e Sicilia, con nevicate al di sopra dei 1100 metri; sulle altre zone tempo inizialmente discreto, con poche nubi. Nel pomeriggio le piogge si trasferiranno su Molise, Puglia e Calabria Ionica, con neve fino a 600-700 metri in tarda serata sull'Appennino Molisano; al contrario sul restante territorio si avrà un netto miglioramento. Temperatura in lieve risalita. Vento inizialmente in attenuazione, dal tardo pomeriggio in rinforzo da nord-est.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum