Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le perturbazioni suonano la carica

Le piogge e i rovesci cominceranno dal nord-ovest. Martedì piogge intense su Biellese, Ossola, Lago Maggiore, Locarnese, Varesotto e Comasco, moderate sul resto del nord e sulla Sardegna. Mercoledì piogge e temporali soprattutto su Triveneto e regioni tirreniche. Giovedì nuove piogge al nord-ovest. Temperature in calo.

Prima pagina - 25 Ottobre 2004, ore 07.39

COSA BISOGNA SAPERE L'anticiclone africano, responsabile del tepore del nord e del caldo del centro-sud, andrà attenuandosi, spostando la sua sfera d'influenza sull'est del Continente. Sul Mediterraneo centrale infatti avanzerà prima un fronte freddo, inserito in una saccatura anche abbastanza stretta, seguito da una serie di corpi nuvolosi legati ad un profondo minimo depressionario con minimi al suolo di 965 hPa al largo della costa bretone. CONSEGUENZE PRATICHE Un flusso di aria umida da sud-est coinvolge l'Italia e precede il passsaggio del fronte, che risulterà molto attivo martedì sul nord-ovest e mercoledì sul resto del Paese, in particolare sul Friuli, il Lazio e la Campania. Sono dunque attese piogge anche intense MARTEDI su alto Piemonte ed alta Lombardia, moderate, anche temporalesche, sulla Liguria, moderate sul resto del nord-ovest. MERCOLEDI i fenomeni diverranno invece più probabili sul Triveneto, con picchi di pioggia su alto Friuli, Toscana, Lazio e soprattutto Campania, dove potrebbero esservi dei nubifragi. EVOLUZIONE SUCCESSIVA: Da giovedì il ciclone extra-tropicale ad ovest del Continente seguiterà ad inviare sulla nostra Penisola corpi nuvolosi in serie, che risulteranno più attivi al nord. Il ciclone perderà forza solo lentamente, staccandosi dal flusso perturbato principale ed isolandosi all'altezza delle Baleari in coincidenza dei primi giorni di novembre. Fino af allora resterà determinante per il tempo dell'Italia, regalandoci una lunga fase bagnata. PREVISIONI PER OGGI: Lunedì, 25 ottobre 2004 NORD: Su Piemonte, Liguria, Val d'Aosta ed ovest Lombardia cielo nuvoloso con possibili piogge sparse, a partire dai settori alpini e dalle coste liguri. Sulle altre regioni cielo tra il velato e il parzialmente nuvoloso con un po' di sole, dopo la dissoluzione delle nebbie mattutine. Venti da deboli a moderati meridionali, mosso il Mar Ligure, poco mosso l'alto Adriatico. Temperature senza grandi variazioni. CENTRO: Nubi in aumento sull'alta Toscana con isolati rovesci sulla Versilia, velato sulla Sardegna, soleggiato altrove. In mattinata possibili nebbie sparse nella vallate e sulle zone pianeggianti più interne di Lazio, Umbria e Abruzzo in diradamento col passare delle ore. Venti dai quadranti meridionali in rinforzo, mosso il Tirreno e il Mar di Sardegna, poco mosso il medio Adriatico. Temperature in lieve aumento, più avvertito sulla Sardegna. SUD: Bella giornata di sole con cielo spesso sereno, salvo il passaggio di leggere velature e una locale presenza di nubi basse sottocosta, specie nel primo mattino. In serata nubi in aumento sulla Sicilia occidentale ma senza precipitazioni. Venti che tendono ad orientarsi dai quadranti meridionali, poco mossi i mari. Temperature invariate e sempre molto miti. Martedì, 26 ottobre 2004 NORD: Su Piemonte, Valle d'Aosta, ovest Lombardia e Liguria molto nuvoloso con rovesci anche a sfondo temporalesco, occasionalmente forti su alto Piemonte, Liguria ed alta Lombardia. Sulle altre regioni cielo irregolarmente nuvoloso con locali piogge e rovesci in montagna e con tendenza a generale peggioramento a partire dal pomeriggio con rovesci sparsi ed occasionali temporali. In serata quota neve in calo fin verso i 2000m sulle Alpi occidentali. Venti moderati a rotazione ciclonica attorno al Mar Ligure. Mossi o molto mossi i mari. Temperature in diminuzione. CENTRO: Peggioramento sulla Sardegna e la Toscana con piogge e rovesci in intensificazione nel corso della giornata. Nubi in aumento anche sulle rimanenti regioni con piogge in tarda serata sulle coste laziali. Venti tesi di Scirocco, tendenti a ruotare da ovest sul Canale di Sardegna. Mossi i mari, con moto ondoso in aumento. Temperature in forte calo sull'Isola, più contenuto sulle altre regioni. SUD: Al mattino nubi basse sulle coste ioniche in dissolvimento, soleggiato o velato altrove. In tarda serata rapido peggioramento su Campania, Calabria tirrenica e Sicilia con rovesci. Venti tesi sudorientali, mari da poco mossi a mossi. Temperature stazionarie.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum