Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le perturbazioni abbaiano ma...non mordono

Due zone anticicloniche si stanno opponendo allo spostamento di una perturbazione dalla Spagna alla nostra Penisola. Nubi e precipitazioni riusciranno comunque a raggiungere il nord e la Toscana tra giovedì e venerdì, per poi propagarsi attenuate sulle altre regioni. Continuerà anche nei giorni successivi un vero e proprio braccio di ferro tra alte pressioni e depressioni.

Prima pagina - 13 Marzo 2002, ore 06.59

Il tempo non offre certo il meglio di sè in questi giorni ed è stato quasi dimenticato dai media. La gente assiste divertita al risveglio della natura, si alleggerisce volentieri preso atto di questo esagerato tepore marzolino e pensa alle vacanze pasquali. Che in questi giorni il tempo sia parzialmente nuvoloso, sereno o cada qualche goccia d'acqua, non importa quasi a nessuno, l'importante che per la Pasqua ci sia il sole. Nessuno è interessato a sapere perché le temperature sono così elevate, pochi hanno a cuore le grandi manovre della troposfera; ci si alza al mattino, una sbirciatina al colore del cielo, un'altra all'asfalto per vedere se è asciutto o bagnato, e via...una bella full-immersion nello stress della giornata. MeteoLive il tempo ve lo racconta lo stesso, perchè lo spettacolo delle perturbazioni e delle alte pressioni va in onda ugualmente. Cosa trasmettono oggi? L'eroico tentativo di una perturbazione spagnola di avvicinarsi al nostro Paese, ostacolata da due cerberi anticiclonici: il primo addirittura sulla Scandinavia con una 1031 mb al suolo di tutto rispetto, il secondo, più subdolo, di matrice afro-mediterranea. L'avvicinamento della perturbazione, che fa capo ad una depressione quasi stazionaria ad ovest del continente, avviene con estrema circospezione. Per raggiungerci dovrà oltrepassare una sorta di campo minato. Un campo minato che ha già fatto "saltare in aria" la parte calda del fronte, i cui resti stanno sorvolando l'Italia producendo solo modeste velature, che oggi interesseranno ancora il sud e le isole maggiori. Domani comunque la perturbazione spagnola dovrebbe avere maggiore successo. Ecco le previsioni sino a venerdì: OGGI: sereno o temporaneamente velato. Verso sera nubi in aumento sulla Liguria e qualche banco nuvoloso anche sul medio Adriatico e sul Molise. Tempo asciutto e mite ovunque. Temperature stazionarie. Venti deboli sciroccali. DOMANI: nuvoloso al nord-ovest con qualche pioggia dal pomeriggio su Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria ed ovest Lombardia. Nubi in aumento anche sul resto del nord, sulla Sardegna e sulla Toscana. Sulla altre regioni ancora tempo abbastanza soleggiato. Temperatura in lieve calo al nord-ovest, venti deboli meridionali. VENERDI: molto nuvoloso al centro-nord e sulla Sardegna con alcuni rovesci, si apre sul nord-ovest e sulla Sardegna nel corso della mattinata. Nubi e locali precipitazioni tenderanno a trasferirsi verso le regioni meridionali in serata, segnatamente su Campania, Molise e nord della Puglia. Si tratterà comunque di fenomeni molto modesti. Temperatura in lieve diminuzione, venti di Libeccio, occidentali sulla Sardegna. Week-end? Situazione ancora molto complessa, prognosi riservata.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.37: A27 Mestre-Belluno

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vittorio Veneto Nord (Km. 58,9) e Vittorio Veneto Sud (Km. 52,3)..…

h 02.58: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Traffico rallentato causa trasporto eccezionale nel tratto compreso tra Lanciano (Km. 413,8) e Val..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum