Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le nubi si stanno addensando al nord

I banchi nuvolosi minacciosi sulle regioni settentrionali annunciano l'imminente peggioramento, che in giornata porterà neve a quote basse su Piemonte e parte della Liguria; poche le precipitazioni previste sul resto del settentrione. Qualche pioggia si farà invece viva sulle coste tirreniche.

Prima pagina - 27 Dicembre 2003, ore 06.45

SITUAZIONE GENERALE: Già nella serata di ieri, venerdì 26, nubi basse e dense cominciavano ad addensarsi qua e là sulla costa ligure, annunciando l'imminente attivazione di correnti umide e relativamente miti in quota. In queste ultime ore la copertura nuvolosa si è estesa a tutto il Piemonte, a parte della Lombardia, ed all'alta Toscana, mentre velature più o meno dense si stagliano su tutto il resto del nord. Queste non sono altro che le prime avvisaglie del passaggio di una intensa perturbazione atlantica, che nel corso delle prossime 36-48 ore attraverserà tutta la nostra Penisola da ovest ad est portando precipitazioni sparse, e qualche temporale sulle coste; data la presenza di aria piuttsoto fredda nei bassi strati atmosferici, non escludiamo nevicate a quote molto basse, o addirittura a tratti in pianura, sulle regioni di nord-ovest. EVOLUZIONE SUCCESSIVA: Nei giorni seguenti nuove perturbazioni provenienti dal nord Atlantico attraverseranno l'Italia da nord a sud, precedute da venti sostenuti di Libeccio, e seguite da correnti molto più fresche in arrivo dall'europa settentrionale. In particolare durante la notte di Capodanno aria fredda dalla Scandinavia dovrebbe invadere le regioni centro-settentrionali, portando qualche nevicata sui rilievi confinali alpini, ed a bassa quota anche su Marche ed Abruzzo. RISCHIO DI NEVICATE: Fra oggi e domani saranno molte le zone del nord Italia a vedere la neve a quote molto basse, praticamente le vallate e le province già citate ieri; per comodità ve le riportiamo di seguito: Valle d'Aosta (l'intera regione) Piemonte (l'intera regione con a tratti pioggia mista a neve o neve mista a pioggia in pianura; precipitazioni più scarse su basso Torinese e Cuneese). Lombardia: Varesotto, Alto Milanese, Brianza, Valtellina, fondovalle della Bergamasca, Canton Ticino, neve mista a pioggia possibile anche a Milano (specie nei quartieri periferici), Bergamo, Como. Trentino-Alto Adige (l'intera regione), in Emilia solo il Piacentino. Liguria: l'appennino sino a quote basse e sino alle porte di Savona (200-300 metri dalla tarda serata di oggi) e Genova (300-500 metri). Veneto: neve fino a fondovalle sul Cadore, pioggia fino a quote elevate (500-800 metri) altrove. Friuli-Venezia Giulia: sino a 400-500 m, con qualche fiocco iniziale sino ad Udine e Pordenone. Al centro possibili nevicate, inizialmente a quote basse sulle zone interne di Alta Toscana, Umbria, Lazio e conca aquilana, ma con quota neve in rapido rialzo fino a 1300-1600 metri. PREVISIONI PER OGGI: NORD: Nubi in aumento ovunque, con alcuni squarci di sereno che resisteranno fino a sera solo sulla Romagna. Qualche debole precipitazione in mattinata sulla Liguria, in graduale estensione alle Prealpi ed a buona parte del Piemonte nel corso della giornata; neve a quote molto basse, spesso fino in pianura sul Piemonte, specialmente in serata. Brevi e deboli precipitazioni non escluse anche sulla pianura lombarda. Temperatura in lieve calo. Vento moderato in montagna e sulla Riviera di Levante. CENTRO: Nubi sempre più minacciose sulle regioni tirreniche e le Marche settentrionali, ma con deboli piogge in giornata solo su alta Toscana, ed a tratti sul litorale tirrenico; brevi nevicate intermittenti sulle Alpi Apuane oltre 900-1200 metri. Altrove cielo in genere velato o sereno. Temperatura stazionaria o in lieve aumento. Vento in moderato rinforzo sul litorale tirrenico e sardo. SUD: Peggioramento graduale sulla Campania, con qualche breve pioggia nel pomeriggio o in serata, specialmente sulla costa. Nubi basse anche sul resto del litorale tirrenico, ma in graduale dissolvimento. Altrove cielo sereno, con qualche velatura in arrivo da nord. Temperatura in lieve aumento. Vento debole. DOMANI, 28 DICEMBRE: Precipitazioni sempre più diffuse nel corso della giornata al nord (ad eccezione dell'Emilia-Romagna settentrionale), su Toscana, Sardegna, Umbria occidentale, Lazio e costa campana. Neve al nord fino a quote molto basse, a tratti fino in pianura a ridosso delle Prealpi; oltre i 1300-1600 metri sull'Appennino, dal settore ligure orientale a quello laziale. Sulle altre regioni graduale aumento della copertura nuvolosa, ma basso rischio di pioggia. Temperatura in aumento sulla Dorsale. Vento in intensificazione. Alle ore 13 circa vi forniremo le previsioni dettagliate per i prossimi tre giorni.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum