Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le nubi limitano le nebbie al nord

Gli automobilisti non possono che ringraziare il sottile velo di nubi che nella notte ha ostacolato il proliferare della nebbia al nord, mantenendo piuttosto alte anche le temperature. Primavera in Liguria, freddino a Catania

Prima pagina - 12 Dicembre 2000, ore 09.11

Genova si è svegliata con 16°C: un valore decisamente troppo elevato per il periodo; il valore contrasta con quello di Bolzano che all'alba raggiungeva gli 0°C, a metà strada Milano con 8°C e una nebbia diffusa ma non fitta, fortemente limitata da quel fronte caldo, composto prevalentemente da cirrostrati, che durante la notte ha ostacolato la dispersione del calore, lasciando tutte le località padane sopra lo zero. Al centro i valori sono leggermente diminuiti ma non esiteranno a riportarsi su valori miti nel corso della giornata, spiccano solo i 5°C di Catania al sud, mentre per Genova c'è la solidarietà di Brindisi, anch'essa ha misurato la medesima temperatura. Nebbia ed omotermia sui litorali romagnoli e marchigiani con 7°C. Durerà ancora questo dicembre inguardabile? Come detto ieri una "prova tecnica" d'inverno l'avremo tra venerdì e sabato quando sulle Alpi arriverà davvero il freddo ed anche un forte vento da nord-ovest con due fronti che in rapida successione tenteranno di transitare sulla Penisola. Ci riusciranno? Sembra che il primo debba "saltare" quasi completamente il nord, ad eccezione della Romagna, insistendo poi sulle regioni centrali con rovesci anche nevosi in quota e qualche temporale, specie su Umbria, Toscana, Marche e Lazio. Al sud solo qualche nube ma la prima perturbazione farà cilecca. Meglio dovrebbe andare con la seconda, favorita da un calo pressorio anche in quota. Pilotato sempre da correnti da NW,il secondo impulso seguirà dapprima la stessa traettoria ma dovrebbe poi affondare con maggiore decisione verso sud, dove pare che si formi un minimo depressionario sul basso Tirreno, in grado di richiamare aria molto fredda dai quadranti settentrionali. Quell'aria dovrebbe giungere addirittura dalla Carelia, attraversando poi la Pomerania e riversandosi sulle Alpi per valicarle domenica ed apportando quel sensibile calo dei valori che si prospetta da giorni, che farà rientrare finalmente i valori nella media del periodo, darà una bella imbiancata all'Appennino oltre gli 800-1000 m e ripulirà dallo smog i cieli del nord assumendo le sembianze di favonio fresco. Era quello che ci voleva per recuperare un po' d'entusiasmo e soprattutto per ridare vigore al sud, in costante attesa di precipitazioni, e un deciso sollievo al nord-ovest che dal mese di luglio non ha più conosciuto foehn, ma solo nubi e piogge. Quanto all'entrata in scena in pompa magna stile Wanda Osiris o Megan Gale del generale Inverno, c'è ancora tempo, intanto godiamoci un "trailer", e accontentiamoci.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum