Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La stagione sembra congedarsi mestamente ma...

In febbraio può succedere ben altro, ma anche meno di quanto stiamo sperimentando. La stagione si attaccherà comunque a qualche colpo di coda (per ora scarsamente prevedibile) per restare a galla. Oggi instabilità in viaggio dal centro verso il sud, domenica un po' più freddo, specie in Adriatico. La prossima settimana modesta variabilità.

Prima pagina - 18 Febbraio 2017, ore 07.52

SITUAZIONE: un debole impulso freddo si sta portando dalle regioni centrali verso il meridione, accompagnato da qualche rovescio sparso. Al suo seguito affluirà aria moderatamente più fredda, segnatamente sul nord-est e in quota.

EVOLUZIONE: domenica si ripristineranno ovunque condizioni di bel tempo, mentre per lunedì è atteso ancora il passaggio di aria più fredda in quota, che porterà un po' di annuvolamenti e forse qualche sporadico rovescio sparso in viaggio dal centro verso il meridione.

VARIABILITA': da martedì l'alta pressione impedirà il passaggio di fronti a sud delle Alpi ma il loro transito sul centro Europa genererà comunque un richiamo di aria umida su Liguria e Toscana con formazione di nubi basse.

PEGGIORAMENTO fantasma: sembra molto difficile possa concretizzarsi l'affondo di una saccatura nell'area mediterranea per il fine settimana 25-26 febbraio. La spinta della corrente a getto potrebbe confinarla all'area balcanica e poi localizzarla sulla Russia, senza interessarci in modo deciso.

MARZO: per i primi giorni di marzo potrebbero intervenire disturbi più importanti e magari anche un ritorno di freddo di stampo invernale ma al momento sono solo ipotesi perché i modelli non individuano una linea di tendenza univoca per questo periodo.

OGGI: bel tempo al nord, salvo locali situazioni nebbiose in pianura, nubi in attenuazione su Toscana, nord Umbria e Marche, rovesci in scivolamento da Lazio ed Abruzzo verso il meridione, specie su Molise, Campania interna, nord Puglia e Lucania, più sporadici sul resto del meridione. Temperature in calo in Adriatico e nelle aree soggette a rovesci, senza grandi variazioni altrove.

DOMANI: soleggiato quasi ovunque con temperature minime in calo, specie in Adriatico e gelate nelle Alpi, in Appennino e localmente anche sulle zone pianeggianti del nord e del centro. Possibili nebbie nelle prime ore sul catino padano. Parziali annuvolamenti in arrivo per le Alpi entro sera.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum