Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La piccola estate settembrina si conclude con il week-end, da lunedì si cambia (finalmente)

Soprattutto al nord e al centro si prepari l'ombrello: tra martedì e mercoledì giungeranno diversi rovesci e temporali, qualcuno anche intenso lungo le coste del Tirreno. Graduale coinvolgimento anche del meridione. La fase instabile si concluderà entro venerdì.

Prima pagina - 15 Settembre 2007, ore 07.38

LA PRIMA NOTIZIA DEL GIORNO: si tratta in realtà di una conferma. Solo che ormai fa notiia annunciare una fase piovosa, sia essa di breve o lunga durata. Tra martedì e mercoledì è dunque ormai quasi certo che pioverà soprattutto al nord, al centro e forse sulla Campania, giovedì anche al meridione. LA SWCONDA NOTIZIA DEL GIORNO: anche questa è degna di menzione ed attenzione; diventa infatti sempre più probabile per gli ultimi giorni del mese la formazione di un forte anticiclone di blocco sulla Scandinavia che si salderà con quello delle Azzorre. Con una simile congiuntura barica il tempo sull'Italia potrebbe risultare instabile giacchè da nord-est affluirà costantemente aria piuttosto fredda. Sarà autunno vero insomma. SITUAZIONE ATTUALE e PREVISIONE PER IL WEEK-END: la pressione sul Mediterraneo centrale è sufficientemente alta da assicurare un week-end in prevalenza soleggiato e abbastanza caldo, naturalmente soprattutto durante le ore pomeridiane. La coda di un modesto corpo nuvoloso sta interessando con nuvolosità medio-alta il settentrione ma lascerà presto spazio al sereno. Masse d'aria instabili coinvolgono e coinvolgeranno marginalmente la Sardegna e parte delle coste tirreniche con una nuvolaglia sparsa ed irregolare con isolati rovesci. Domenica l'instabilità potrà divenire un po' più importante sul Lazio con qualche rovescio in Appennino, per il resto continuerà ad essere presente il sole. EVOLUZIONE PER LA PROSSIMA SETTIMANA: da lunedì saremo gradualmente coinvolti da una saccatura in discesa dalle Isole Britanniche, essa accentuerà dapprima l'afflusso di aria instabile dal Mediterraneo occidentale verso il centro Italia, richiamerà correnti meridionali e favorirà anche la risalita verso il nostro Paese di corpi nuvolosi nord-africani. Contemporaneamente guiderà il fronte temporalesco principale dalla Francia verso Europa centrale, nord Italia e Toscana. Mercoledì anche sul resto del centro e giovedì sul meridione. Le temperature diminuiranno di diversi gradi a partire dal nord. CONSEGUENZE: sarà insomma una settimana instabile con occasione per rovesci e temporali. Tra le regioni maggiormente interessate dai fenomeni segnaliamo: Liguria, Toscana, costa laziale e campana (temporali marittimi), Lombardia e Triveneto (rovesci intensi) ma anche sulle altre regioni assisteremo a fenomeni sparsi.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum