Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La perturbazione scivola sul basso Tirreno, miglioramento dal primo pomeriggio al nord

Scarso coinvolgimento di Toscana, Umbria e Marche, tutti i fenomeni più importanti in viaggio tra Sardegna e basso Tirreno. Nuova depressione al centro-sud tra venerdì e sabato. Domenica tregua, poi tutto ancora da decifrare. Un po' di freddo moderato solo al settentrione.

Prima pagina - 13 Gennaio 2010, ore 07.54

SITUAZIONE: la perturbazione giunta nelle ultime ore tende a scivolare verso sud-est facendo perno attorno ad un minimo barico al suolo in movimento dal medio verso il basso Tirreno. Al suo seguito è previsto un breve intervallo, seguito dal passaggio, tra venerdì e sabato di una nuova depressione sulle regioni centro-meridionali. EVOLUZIONE: domenica è prevista una tregua, da lunedì saranno ancora possibili inserimenti perturbati atlantici che interagiranno con le masse fredde in movimento retrogrado lungo il bordo meridionale dell'anticiclone russo. L'Italia riceverà probabilmente però solo il carico di precipitazioni, senza importanti conseguenze anche nel campo termico, se si eccettua una lieve flessione dei valori attesa al nord. ULTIMA DECADE del MESE: tutta da rivisitare alla luce degli importanti aggiornamenti dei modelli che convergono anche in sede probabilistica su una soluzione meno severa in termini di freddo sull'Europa centrale e mediterranea. Torneremo sull'argomento con articoli dedicati. OGGI: NORD ancora neve a bassa quota, ma solo in prossimità dei rilievi prossima alla pianura sul nord-ovest, dove per il resto seguiterà a piovere sino al mezzogiorno. Pochi i fenomeni di rilievo sul nord-est, qualche piovasco in più solo sull'Emilia-Romagna. Tendenza a miglioramento dal pomeriggio con forse anche qualche schiarita, specie nelle Alpi. CENTRO peggioramento piovoso sulla Sardegna, molte nubi altrove con sporadici fenomeni piovosi in mattinata, nevosi oltre i 600-800m. Con il passare delle ore le precipitazioni si concentreranno tra Lazio ed Abruzzo, ancora con neve ad 800-1000m, mentre sul resto del centro la situazione tenderà lentamente a migliorare. SUD tempo in peggioramento su Campania, Calabria tirrenica, Sicilia con piogge, rovesci e neve a quote superiori ai 1100-1400m. Isolati temporali tra Sicilia ed Eolie. Nubi e fenomeni tenderanno ad interessare, sia pure in modo più blando anche le rimanenti regioni meridionali entro sera. Temperature in lieve generale flessione nei valori massimi nelle aree interessate da fenomeni, altrimenti senza grandi variazioni. Venti forti sui mari di Ponente.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum