Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LA GRANDINE DEL SABATO SERA: edizione straordinaria

Il Veneto e la Lombardia colpiti duramente dai temporali: la cronaca di un fine settimana burrascoso sul nord Italia, vi spieghiamo cosa è accaduto. Le previsioni per oggi e i prossimi giorni: tutto questo nell'edizione speciale di MeteoLive.

Prima pagina - 5 Agosto 2002, ore 07.00

Un sabato sera infernale su molte zone della Lombardia e del Veneto: i temporali erano stati annunciati ma la forza degli eventi ci ha letteralmente sorpreso. Analizzeremo negli articoli presenti oggi all'interno del quotidiano come si sono realizzate le condizioni favorevoli allo sviluppo di fenomeni di una tale intensità. Intanto vi proponiamo la sconvolgente testimonianza di Maria Fucecchio che si trovava nei pressi di Lazise sul Garda con la sua famiglia in una roulotte al momento dell'arrivo del temporale. "Era una nottata abbastanza tranquilla, anche se c'era molta afa e alcuni lampi illuminavano a giorno il cielo del Garda. Stavamo preparando con alcuni amici la gita dell'indomani, non ricordo l'ora ma era tardi; all'improvviso abbiamo sentito un rumore intensissimo come se stesse arrivando un buldozer, ci siamo affacciati: si era levato un vento fortissimo, come una sciabolata piegava i rami degli alberi e sollevava turbini di polvere, poi si è calmato di colpo ed è stato allora che è partita la grandine. Per cercare di spostare la vettura sotto un albero mi sono esposta al "piombo": il primo uovo l'ho preso sulla gamba, il secondo nell'orecchio, i bambini piangevano, due palle da baseball hanno letteralmente sfondato il parabrezza: i vetri mi sono schizzati addosso, è stato il panico, gente che urlava, continuo frastuono di vetri in frantumi, il rumore assordante della grandine che ammaccava e sfondava. 5 minuti di paura!". Così a Lazise ma i danni sono stati rilevanti anche a Vicenza, nel bresciano, nel genovesato, nel basso milanese e nel lodigiano. (approfondimenti nel corso della giornata all'interno del quotidiano). Situazione generale: è sempre la depressione "Charlotte" la protagonista del tempo e tale rimarrà nelle prossime 48 ore fino a quando si deciderà a valicare le Alpi in maniera assai turbolenta, spazzando nuovamente il nord con molti temporali e dirigendosi sulle regioni centrali, in modo particolare sul medio Adriatico. Sarà pure l'ultimo atto di una lunga permanenza sui cieli europei. Da giovedì infatti assisteremo ad un temporaneo miglioramento su tutta la Penisola, anche se permarrà una residua instabilità pomeridiana sull'Appennino. Evoluzione successiva: Venerdì 9 una nuova depressione, ancora da battezzare, punterà sulla Spagna, provocando un richiamo di correnti molto calde e temporaneamente più stabili sulla nostra Penisola. Sabato però tale nucleo depressionario si muoverà rapidamente in direzione dell'Italia investendo il nord-ovest e la Toscana con nuove precipitazioni. Domenica nubi e fenomeni dovrebbero guadagnare ulteriore spazio sullo Stivale a conferma di un agosto davvero vacillante e assolutamente inaffidabile. Previsioni per oggi: al nord dapprima sollevamento di qualche banco nuvoloso negli strati bassi, dalla tarda mattinata sino al pomeriggio inoltrato abbastanza soleggiato con sviluppo di cumuli in montagna. In seguito probabile formazione di locali temporali, sia sulle pianure che su Alpi ed Appennini. Non si dovrebbero comunque registrare nuovi fenomeni turbolenti. Temperatura stazionaria, venti deboli occidentali in quota, da SW al piano. al centro mattinata abbastanza soleggiata, nel pomeriggio proseguirà il bel tempo su spiagge e zone pianeggianti, in montagna invece si formeranno cumuli anche minacciosi che, specie su Toscana, Umbria e Marche potranno dar luogo a qualche isolato temporale che occasionalmente potrebbe guadagnare le zone di pianura adiacenti. In serata cielo nuvoloso con qualche rovescio sulla Toscana, altrove poche nubi. Sulla Sardegna tempo soleggiato per tutta la giornata salvo qualche annuvolamento in Barbagia. Temperatura stazionaria, venti deboli da W. al sud da sereno a velato sulla Sicilia e la Campania, per il resto bel tempo. Nel pomeriggio annuvolamenti cumuliformi sui rilievi di Molise e Campania ma con basso rischio di fenomeni. Ancora molto caldo con molte località siciliane che supereranno i 35°C. TENDENZA PER DOMANI: peggioramento al nord con temporali più frequenti e calo della temperatura, entro sera aumento della tendenza a temporali anche al centro, ancora tempo in prevalenza soleggiato al sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum