Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La fase di MALTEMPO in arrivo al nord: rischio di NUBIFRAGI, ecco le ultimissime!

Dove colpiranno i temporali con maggiore veemenza tra giovedì pomeriggio e venerdi?

Prima pagina - 17 Maggio 2017, ore 11.42

La fase acuta del passaggio temporalesco previsto sul settentrione è prevista per venerdì, ma l'instabilità risulterà attiva già nel pomeriggio di giovedì.

Infatti un primo impulso instabile, pur debole, è atteso in transito nel pomeriggio di giovedì sul centro Europa e il nord Italia, dove potrebbe determinare qualche riflesso temporalesco, in particolare tra Piemonte, Lombardia ed ovviamente Alpi occidentali.

Questi temporali fra l'altro, non sostenuti da correnti in quota troppo incisive, riescono ad essere forti anche in aperta pianura e non solo a ridosso dei rilievi, anche perché trovano nell'aria caldo umida presente in Valpadana, non ancora rimossa da alcun vento sinottico importante, l'ambiente ideale per irrobustirsi e scatenarsi.

Il passaggio frontale vero e proprio è però atteso nella giornata di venerdì, sostenuto da una saccatura importante, che coinvolgerà in parte anche la Toscana, molto meno l'Emilia orientale e la Romagna, che rimarranno sottovento a causa dell'insorgenza del foehn appenninico, rispetto alle correnti da SW che andranno inserendosi.

Venerdì mattina comunque i fenomeni più intensi sono attesi tra Piemonte ed ovest Lombardia, in parte anche sulla costa ligure, specie se il mare dovesse collaborare; successivamente trasleranno verso levante, coinvolgendo principalmente tutta la fascia dell'alta pianura veneta, il Trentino Alto Adige e in serata anche il Friuli Venezia Giulia.

I fenomeni risulteranno più intensi e persistenti laddove l'orografia esalterà il richiamo di aria umida, cioè sulla fascia pedemontana e prealpina del nord: su Varese, Biella, Como, Lecco, Bergamo, Domodossola, attesi accumuli anche prossimi agli 80-90mm nell'arco delle 24 ore.

Potranno dunque verificarsi degli autentici nubifragi su questi settori con allagamenti e disagi anche sulle strade. Naturalmente non si escludono locali grandinate. Importanti accumuli sono attesi anche in Canton Ticino, specie sul Locarnese.

Nella notte su sabato tendenza a miglioramento al nord-ovest e sulla Toscana, ancora instabilità invece su est Lombardia, Triveneto con temporali forti su Brescia, Trento, Belluno, Vicenza, Pordenone, Udine, in replica nel pomeriggio di sabato su tutto il nord-est ed anche su est Emilia e Romagna, poiché le correnti ruoteranno dai quadranti nord occidentali.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.17: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Baggio-Cusago: Via Zurigo-Zon..…

h 18.16: A1 Roma-Napoli

rallentamento tstorm

Traffico rallentato causa temporale nel tratto compreso tra Capua (Km. 719,8) e Allacciamento Racco..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum