Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La calura fa 40

Caldo record su molte regioni del nord e del centro. Qualche locale temporale pomeridiano sulle Alpi e sull'Appennino settentrionale, in serata e nella notte qualche rovescio non escluso anche sulle pianure del nord. Per il resto molto sole e caldo. La situazione continuerà così ad oltranza, non si vede una via d'uscita alla grande calura.

Prima pagina - 6 Agosto 2003, ore 07.24

TUTTI I NUMERI DEI RECORD Anche nel passato si sono raggiunti al centro-sud nel mese di agosto punte superiori ai 40°C. In questo periodo il meridione è però la zona che sta meglio, raggiunto da deboli correnti settentrionali che mantengono accettabili le temperature. Ad esempio ieri Bari non ha superato i 31°C. Molti record invece sono stati polverizzati al settentrione e al centro. MeteoLive non usa mai a caso l'inflazionato termine "record" e pertanto vi possiamo assicurare che i valori raggiunti non hanno precedenti negli ultimi 25 anni. Si sono toccati i 40°C a Firenze, Treviso e Grosseto. Eccovi le altre città più calde: Roma 39°; Milano 39°; Ferrara 39°; Bologna 39°; Verona 38°; Piacenza 38°; Vicenza 38°; Pisa 38°; Viterbo 38°; Forli 37°; Alghero 37°; Trieste 37; Perugia 37. Eccovi alcuni dati di martedì in anteprima assoluta forniti dall'Arpa Veneto nella persona del Dottor Renon: va segnalata la straordinaria temperatura di 38°C misurata ad Agordo, a circa 600 m di altitudine (record della provincia di Belluno degli ultimi 20 anni). Vi sono poi i 32°C di Cortina, i 37°C di Longarone e i 36 di Belluno. Ci troviamo ben 6°C al di sopra della media. SITUAZIONE: una vasta zona anticiclonica ricopre gran parte dell'Europa, determinando condizioni di tempo soleggiato ma molto caldo. Deboli infiltrazioni di aria instabile interessano l'arco alpino e marginalmente le pianure del nord, dove tra il pomeriggio e la nottata ci attendiamo qualche isolato rovescio temporalesco. Il meridione d'Italia resta ai margini della vasta cupola anticiclonica che presenta massimi al suolo sulla Germania e la Danimarca. Proprio al sud una leggera ventilazione settentrionale mantiene più bassi i valori termici. EVOLUZIONE: non si prevedono purtroppo cambiamenti significativi anche per i prossimi giorni, salvo una lieve attenuazione del caldo nel corso del fine settimana. Continueranno comunque a manifestarsi deboli condizioni di instabilità sul settentrione. TEMPERATURE: Oggi potrebbero essere nuovamente raggiunti o localmente superati i valori di ieri prima che lo sviluppo della nuvolosità cumuliforme pomeridiana al nord blocchi l'ascesa dei termometri, schermando la radiazione solare. CONSIGLI PER CHI E' RIMASTO IN CITTA': uscite nelle prime ore del mattino o in serata, per il resto, se non avete condizionatori, abbassate gli avvolgibili e rimanete in casa bevendo molto. Non bevete alcolici.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum