Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Italia si prepara ad affrontare la furia di "Andrea"

Tra oggi e sabato tutta l'Italia verrà attraversata da due perturbazioni, la più forte delle quali legata al ciclone extra-tropicale Andrea, porterà giovedì abbondanti nevicate lungo la cresta delle Alpi e venti di burrasca su tutte le regioni. Venerdì una seconda perturbazione porterà la neve a quote basse anche sul medio Adriatico e al sud.

Prima pagina - 5 Gennaio 2012, ore 07.30

 SITUAZIONE: un centro depressionario particolarmente profondo, con diversi assi di saccatura e con il minimo principale di 955 hectoPascal centrato sulla regione scandinava, tende a portarsi velocemente verso Finlandia e Russia. La struttura è alimentata da un intenso strappo di vento alle quote superiori che si andrà propagando verso il basso proprio durante il suo transito sull'Italia previsto nella notte tra giovedì e venerdì.

EVOLUZIONE: l'accumulo di massa a monte del Getto andrà a gonfiare l'anticiclone atlantico, invitandolo venerdì a dilagare verso la Mitteleuropa. La manovra tenterà di tagliare i rifornimenti al vortice, ormai proiettato verso la regione balcanica, ma il rotore rallenterà ruotando il suo asse verso le nostre regioni meridionali causandovi l'annunciato peggioramento dell'Epifania con relativa irruzione di aria fredda artica marittima.

MEDIO TERMINE: l'alta pressione, ormai stuzzicata dall'ennesima accelerazione del vortice polare, tenterà di imporsi nuovamente sul continente europeo, interessando più direttamente il nostro settentrione. Sud e medio Adriatico rimarranno invece ancora esposti alle correnti settentrionali, fredde e a tratti anche instabili.

VENTO: sono attesi picchi di vento notevoli tra la sera di giovedì e la mattina di venerdì. Punte anche oltre i 150 chilometri orari sulle cime alpine e appenniniche, anche 100 chilometri orari lungo le coste, poco meno in pianura, val Padana compresa. Violente mareggiate attese su diverse regioni. Per il dettaglio uscirà a breve apposito approfondimento.

NEVE. arriverà abbondante sulle creste confinali, ma sconfinerà anche in più punti verso i declivi italiani, specie in Valle d'Aosta, alto Piemonte, alta Lombadia e Alto Adige. I fiocchi cadranno nel corso di giovedì fino a 1000-1200 metri, per poi scendere fin verso i 400-500 metri. Spruzzate a tratti fin sul comparto settentrionale delle Prealpi e sulle Dolomiti.

OGGI: peggiora rapidamente sulle creste alpine di confine, con nevicate anche abbondanti tra pomeriggio e sera fino a 1000-1200 metri. Sul resto del Paese prevalenza di sole ma con alcuni temporanei passaggi nuvolosi di poco conto, più compatti sulle regioni tirreniche. Residui banchi di nebbia al primo mattino in val Padana. Venti in rinforzo da nord-ovest su tutte le regioni a partire da nord e centro. Burrasche sui nostri bacini occidentali. Temperature in calo lungo le Alpi, in temporaneo aumento su val Padana occidentale e Liguria.

DOMANI: ancora tempeste di neve lungo la cresta alpina, con fioccate anche sul fondovalle aostano e sulle vallate settentrionali piemontesi, lombarde e altoatesine. Sul resto del nord e su gran parte del centro soleggiato ma molto ventoso e più freddo. Instabile su Abruzzo e a sud con rovesci sparsi e nevicate fin verso i 700-800 metri, oltre i 1000 su Aspromonte e monti siculi. Mareggiate sulle coste del meridione esposte al vento da nord, specie su Calabria e Puglia. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.04: A12 Genova-Rosignano

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Pisa Centro (Km. 161,6) e Barriera Di Rosignano Maritti..…

h 09.01: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum