Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’Italia sarà di nuovo alle prese con l’aria fredda

Oggi tempo buono al nord e al centro, ancora incerto al sud, ma in miglioramento. Domani peggiora sul medio e basso Adriatico al mattino, in estensione a tutto il meridione nel corso della giornata. Lunedì ancora instabile sul medio Adriatico e al sud, con neve a quote anche basse. Scarsi gli effetti al nord. Temperature ovunque in diminuzione.

Prima pagina - 5 Aprile 2003, ore 07.48

LIVE: 36mm di pioggia caduti nelle ultime 12 ore a Messina. Questo è il dato pluviometrico più significativo della giornata odierna. Parte del sud, segnatamente la Sicilia orientale e la Calabria centro-meridionale, ha vissuto ventiquattro ore di tempo veramente perturbato. Piogge forti, accompagnate da venti impetuosi hanno interessato le città di Catania e Catanzaro, con accumuli considerevoli. Altrove il tempo è migliorato e le schiarite si sono fatte avanti ad iniziare dalle regioni settentrionali. Al momento al nord e al centro il cielo è in prevalenza sereno e le temperature minime si sono abbassate, specie al nord, complice anche un calo dell’intensità del vento. Al sud permangono residui addensamenti con qualche rovescio, ma in attenuazione nel corso della giornata. SITUAZIONE: l’alta pressione continua a governare il tempo su tutto il settore occidentale dell’Europa, mentre più ad oriente prevalgono le nubi e le precipitazioni. La depressione “Lilli” è ormai in prossimità del Mar Ionio e interessa ancora, come detto, il sud. EVOLUZIONE: nella giornata di domani, domenica 6 aprile, l’alta pressione farà la sua ennesima migrazione in direzione della Scandinavia, determinando la rotazione delle correnti dai quadranti nord-orientali sul centro-est Europa. Già domani mattina i primi addensamenti cominceranno ad interessare il versante adriatico, intensificandosi in giornata e propagandosi a tutto il sud e parte del Lazio entro il pomeriggio. Vi saranno anche delle precipitazioni che potrebbero essere nevose in un primo tempo al di sopra dei 900-1000 metri, ma con limite in calo fin sui 600 metri in serata, specie sull’Abruzzo e il Molise. Addensamenti nel pomeriggio di domani si potranno avere anche sull’Appennino centro-settentrionale, associati a qualche breve precipitazione, ma si tratterà di fenomeni fugaci. Il nord sarà interessato poco da questa situazione. Qualche addensamento potrebbe manifestarsi sull’Appennino romagnolo, sul settore estero dell’Alto Adige e a seguire sul basso Piemonte, ma con scarsi fenomeni. Le temperature massime di oggi saranno in lieve aumento, specie al nord e sul Tirreno. Domani si prevede un calo sensibile sulle regioni adriatiche ad iniziare dal pomeriggio che tenderà a propagarsi a tutta la Penisola nella giornata di lunedì. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA, SABATO 5 APRILE: tempo buono al nord e al centro, con temperature in lieve aumento e venti deboli settentrionali. Nel pomeriggio tendenza ad aumento della nuvolosità sulle creste di confine con l’Austria e la Svizzera, ma senza conseguenze. Al sud tempo ancora incerto, con residui rovesci sulla Calabria, la Sicilia orientale e la Puglia, ma in attenuazione in giornata. Ampie schiarite sulla Campania e sul Molise. Venti moderati settentrionali e mari ancora molto mossi. DOMENICA 6 APRILE: al primo mattino tempo buono quasi ovunque. Già da metà mattinata peggiora sulle Marche, l’Abruzzo, la Puglia Garganica e il Molise con possibilità di qualche rovescio anche localmente grandinigeno. Neve al di sopra dei 900-1000 metri. In giornata estensione dei fenomeni al basso Lazio e a tutto il meridione ad eccezione della Sicilia e tendenza a temporanee schiarite sulla costa abruzzese e pugliese. Limite delle nevicate in calo fino a 600 metri in serata su Marche, Abruzzo e Molise. Sul restante centro addensamenti irregolari nel corso della giornata sull’Umbria e l’ Appennino tosco-emiliano con qualche breve precipitazione. Bel tempo sulla Sardegna. Al nord tempo buono, ma addensamenti interesseranno l’Alto Adige, con qualche fiocco di neve portato da nord. Nubi nel pomeriggio anche sull’Appennino romagnolo e sul basso Piemonte in serata, ma senza fenomeni di rilievo. Temperature stazionarie, ma in calo nel pomeriggio ad iniziare dal nord-est. LUNEDI’ 7 APRILE: ancora tempo instabile sul medio Adriatico, dorsale appenninica centro-meridionale e al sud con precipitazioni nevose al di sopra dei 600-700 metri, ma localmente a quote inferiori nei rovesci più intensi. Altrove tempo migliore. Temperature in ulteriore calo.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.18: A12 Genova-Rosignano

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A7 Milano-Genova e Genova Est (Km. 4,2) in direzi..…

h 12.17: A30 Caserta-Salerno

catene snow

Prevista neve nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Salerno - Raccordo Salerno-A..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum