Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Italia nell'occhio del ciclone

Mentre l'instabilità insiste sulle regioni Adriatiche e su quelle meridionali, una nuova irruzione di aria fredda, favorita dall'estensione verso nord dell'anticiclone delle Azzorre, provocherà una marcata ciclogenesi sull'alto Tirreno entro venerdì.

Prima pagina - 3 Ottobre 2000, ore 13.26

Un'occlusione fredda sta ancora determinando forti rovesci e temporali dal Veneto alla Puglia. Oltretutto un vortice depressionario, presente a tutte le quote, produce spiccata variabilità sulle regioni meridionali e marginalmente anche su Tirreno e Sardegna, ove continua ad affluire aria fredda da nord-ovest. Il rifornimento di "carburante" al vortice si interromperà solo per 24 ore a partire da domani. Il ponte anticiclonico che avrebbe dovuto proteggerci da nuove incursioni della depressione d'Islanda, non garantisce buona tenuta e, al primo assalto da nord, cederà di schianto. Pochissmi tra di voi ieri avrebbero scommesso un cirro o uno strato, molti hanno inveito simpaticamente contro la nostra "sfera di cristallo." Invece un nuovo impulso freddo scenderà attraverso uno stretto corridoio lungo la valle del Rodano, riaprendo con rapidità la ferita del maltempo su tutta la Penisola, a cominciare dal nord, ove si formerà un "granchio" depressionario. Intanto per oggi tutta la parte orientale dello Stivale farà i conti con i cumulonembi. Solo Piemonte, val D'Aosta e Lombardia saranno al riparo, con il favonio che dovrebbe regalare qualche bella schiarita. Il raggio d'azione del foehn però non sarà ben sviluppato, proprio perché la cellula anticiclonica d'oltralpe non risulta particolarmente massiccia e stentano dunque a crearsi le condizioni per una persistente fase di vento da nord. Già domani le correnti orientali prenderanno il sopravvento, con un ritorno di aria umida su tutti i settori. Cronaca Temporali molto forti si sono sviluppati ieri in molte regioni. Tra i più significativi e gravi segnaliamo quelli di Modena e Macerata, ma temporali grandinigeni si sono avuti anche a Roma, ancora intensi rovesci nel Barese. Apprendiamo solo ora che, durante la breve ma violenta tromba d'aria di domenica ad Ostia é stata sfiorata una tragedia. Due bambini di 9 e 11 anni sono stati sollevati in aria come fuscelli insieme alle loro biciclette. Per fortuna sono ripiombati incolumi nel giardino di casa. Le loro mountain bike sono state ritrovate solo 100 metri più avanti. Quasi un nubifragio sulla Liguria ieri mattina con numerose zone allagate, specie nel Genovese. Anche Torino e Milano hanno rivisto la pioggia. Al momento sono in corso piogge temporalesche nel Bolognese.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.03: TG-CT Tangenziale Di Catania

blocco coda

Code, chiusura corsia nel tratto compreso tra 1,7 km dopo Svincolo Passo Martino-Zona Industriale S..…

h 16.03: SS106 Jonica

incendio rallentamento

Traffico rallentato, incendio a 4,921 km prima di Incrocio Bianco (Km. 78,5) in entrambe le direz..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum