Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’isola del freddo si riduce ulteriormente: è il trionfo dello Scirocco!

Piogge intense per tutta la mattinata sulla Liguria, parte del Piemonte, sul parmense e sulla Lombardia.

Prima pagina - 14 Novembre 2000, ore 15.56

Cade anche Bologna, che invano ha resistito alla penetrazione dello Scirocco nei bassi strati. Resistono invece il Piemonte e l’ovest della Lombardia con valori del tutto diversi da quelli miti e gradevoli del sud. Lo scarto termico è davvero marcato dai 24°C di Pescara e Bari, dai 22°C di Bologna e Rimini, ai soli 8-9°C di Torino e Milano. Ma non si scherza nemmeno ad Udine con 17°C, a Potenza con 19°C, a Brindisi con 23°C, per non parlare dei 25°C di Catania e dei 23°C che si registrano su gran parte della Calabria. Lo Scirocco ha per il momento trionfato su quasi tutta la Penisola; piogge intense si sono abbattute ancora una volta sulla Liguria, nel parmense, 500 persone restano evacuate, anche se molti ponti sono stati riaperti al traffico, dopo il passaggio dell’onda di piena del Parma. In questa lunga storia di frane, allagamenti e alluvioni che ha funestato i mesi di ottobre e novembre, c’è da scrivere ancora un capitolo, prima di voltare pagina. Non fraintendeteci: pioverà ancora anche dopo aver voltato pagina ma questa volta in modo diverso e con il coinvolgimento anche delle terre del sud, che avrebbero davvero bisogno di abbondanti precipitazioni. Ma pronunciare questo aggettivo significa creare panico: dire “abbondante” per il nostro territorio equivale a dire alluvionale. Facciamo dunque un po’ di chiarezza: mercoledì: si formerà la depressione sul Mediterraneo occidentale, pioverà ancora su Toscana, Liguria, Lombardia, Triveneto, Emilia e forse anche Romagna. Qualche pioggia sparsa anche su Lazio e Umbria: pausa sul Piemonte. Il sud e l’Adriatico centrale sempre con tempo soleggiato e mite. Giovedì la depressione si approfondirà, rimonta verso l’alto Tirreno, sprofonda poi verso sud e sabato il nord ne sarà liberato, mentre finalmente la Calabria, la Basilicata, la Campania e la Puglia vedranno piovere con insistenza. Entrerà il Maestrale, poi si inserirà la depressione danese che lancerà un’offensiva diversa sulla Penisola: meno cruenta, più stretta nella configuraione, più diretta verso lo Stivale e dunque in grado di inviarci fronti freddi con rapidi passaggi, freddo e neve a quote modeste sul nord Italia. Questo significherebbe mettere una pietra sopra alle alluvioni, almeno sul nord Italia, certo non vorremmo che l’emergenza si spostasse più a sud. Comunicazione: abbiamo inserito un nuovo sondaggio nel giornale. Lo trovate nel menu di destra in basso, si accede dalla homepage. Potete quindi farci sapere le vostre preferenze, in modo che il giornale possa essere costruito secondo le vostre esigenze.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.56: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Rimini Sud (Km. 127,4) in uscita in direzione da Bologna dalle 08:5..…

h 08.56: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda rallentamento

Code per 2,5 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum