Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'inverno eviterà chirurgicamente il Mediterraneo rimanendo confinato nel centro-nord del Continente

Inverno confinato ben aldilà delle Alpi sino ai primi di gennaio, ma il trend potrebbe continuare anche sino all'Epifania, facendoci vivere un eterno autunno, a tratti piovoso e con grave penalizzazione per il turismo alpino ed appenninico, specie per le località sciistiche poste a quote basse.

Prima pagina - 28 Dicembre 2009, ore 08.04

SITUAZIONE: correnti mediamente occidentali trasportano veloci sistemi frontali nell'area mediterranea rendendo il tempo a tratti perturbato, specie al nord e al centro, ma con caratteristiche termiche piuttosto miti e decisamente superiori alla media del periodo. Entro Capodanno è previsto il passaggio di ben 3 perturbazioni e di qualche altro corpo nuvoloso sfrangiato. EVOLUZIONE: i primi giorni del nuovo anno faranno segnare un temporaneo miglioramento ed un lieve calo delle temperature ma la disposizione barica prevista in Europa fa pensare che il freddo possa rimanere confinato sul centro e soprattutto sul nord del Continente, senza coinvolgere, se non marginalmente e per breve tempo, l'area mediterranea, raggiunta invece entro l'Epifania da probabili nuove perturbazioni inserite in aria mite. COMMENTO: una settimana d'inverno, magari crudo, come è stato al nord, e poi l'autunno infinito. C'è quasi da rimpiangere le alte pressioni di fronte a questo tempo che, eccezion fatta per qualche limitata zona confinale alpina, non consente di sparare neve e soprattutto rischia di fondere a breve, specie sulle Prealpi e in Appennino, anche la poca rimasta sino alle quote medie. NEVICATE: solo per oggi sono attese nevicate di forte intensità sulla Valle d'Aosta nord-occidentale, inizialmente anche a bassa quota, ma con limite in progressivo rialzo oltre i 1500m. OGGI peggiora dalla tarda mattinata con piovaschi su Liguria, Toscana, poi bassa Lombardia ed Emilia-Romagna, neve su Val d'Aosta, poi piogge in viaggio verso Venezie, Umbria, nord Marche, e in serata su Lazio, Sardegna, Campania, zone alpine in genere. Neve oltre i 500m su Oltrepò Pavese ma in rialzo, 500-600m nelle Alpi, 1200m su centro-nord Appennino. Nubi in aumento entro sera anche sulle altre regioni ma probabilmente asciutto. MARTEDI 29: correnti occidentali miti con generale variabilità e residue piogge mattutine solo sulle centrali tirreniche. In serata nuova perturbazione in transito al nord, al centro e sulla Campania. Fiocchi oltre i 1500m solo nelle vallate alpine più settentrionali, per il resto oltre i 1800-2100m. Tempo incerto ma asciutto sul resto del sud e addirittura soleggiato in Sicilia. MERCOLEDI 30: al mattino piogge sparse al nord e sulla Toscana, tempo incerto ma secco altrove, ampie schiarite al sud. Ulteriore peggioramento dalla serata al nord, su Toscana, Umbria occidentale e Lazio settentrionale con piogge e rovesci. Fenomeni più intensi tra Levante ligure e Garfagnana in Toscana, asciutto altrove. Neve sulle Alpi in media oltre i 1600m, ancora penalizzate dalla pioggia le Prealpi e l'Appennino. SAN SILVESTRO: ancora correnti da ovest piuttosto miti con tempo compromesso al nord e sulle regioni tirreniche sino alla Campania con piogge forti su Liguria, Sardegna, moderate su Triveneto, est Lombardia, Emilia e Alpi, con neve mediamente oltre i 1500-1700m, 1800-2000m in Appennino, in generale calo sino a 1100m nella notte tra San Silvestro e Capodanno, specie in Appennino, ma da confermare.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum