Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'estate si spegnerà per vecchiaia, non per malattia

Tutto avverrà molto lentamente, perchè salvo qualche passaggio temporalesco, l'anticiclone ha tanta voglia di fare la voce grossa anche a settembre.

Prima pagina - 24 Agosto 2009, ore 07.39

IL PUNTO Probabilmente passerà alla storia come l'interminabile estate 2009, ricca di anticicloni, povera di temporali. C'è nessuno? Sembra dire qualche povera cellula temporalesca quando fa la sua apparizione sul territorio nazionale. Il caldo non fa sconti. Davvero modesta è apparsa anche la rinfrescata del fine settimna, un mezzo flop modellistico e previsionale. PROSPETTIVE Ora ci attende un'altra settimana calda, tanto per cambiare, con due elementi di disturbo. Il primo è in arrivo da ovest. Trattasi di una perturbaione atlantica, che al solito, a contatto con l'alta pressione, farà molta fatica a muoversi verso levante, ma che soprattutto mercoledì dovrebbe regalare qualche rovescio sparso al settentrione. ULTIMO WEEK-END di AGOSTO Il secondo elemento di disturbo giungerà nel prossimo week-end e sarà un altro fronte, accompagnato questa volta da una massa d'aria ben più fresca, ma ancora una volta con correnti poco favorevoli a produrre precipitazioni diffuse su buona parte del territorio nazionale. L'ipotesi è che, grzzie all'immancabile disturbo anticiclonico, scivoli lungo l'Adriatico, portando comunque vento e temporali sparsi su quelle zone. PRIMI DI SETTEMBRE Niente paura comunque: con i primi di settembre l'anticiclone delle Azzorre tornerà prepotente ad accompagnare i nostri giorni con la sua dose di caldo. OGGI: una perturbazione atlantica si muove lentamente dalla Francia verso le Alpi occidentali. Sull'Italia in quota persiste un campo di pressione sufficientemente alta e gli eventuali fenomeni saranno legati ad una lieve instabilità pomeridiana, sia sull'Appennino centro-meridionale, che sulle Alpi occidentali, con qualche focolaio temporalesco associato a brevi rovesci, per il resto splenderà il sole e farà sempre piuttosto caldo. Si andrà ulteriormente attenuando la corrente orientale che ci ha interessato durante il fine settimana. DOMANI: lieve accentuazione dell'instabilità al nord con qualche temporale in più su Alpi piemontesi, valdostane e lombarde nel pomeriggio, ma con pochi riflessi al piano. Altrove il cielo si manterrà generalmente poco nuvoloso, salvo addensamenti pomeridiani associati a brevi rovesci lungo la dorsale appenninica centro-meridionale. Le temperature rimarranno pressochè stazionarie.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum