Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Appennino attende la neve, stato di emergenza in Campania

Illusione invernale sulla catena appenninica e sull'Adriatico, piogge, temporali e forte vento di Maestrale sul Tirreno, Bora sull'Adriatico, Alpi in salvo, i fiocchi sfioreranno la Pianura Padana, coinvolgendo verso sera parte dell'Emilia-Romagna orientale.

Prima pagina - 30 Dicembre 2000, ore 07.13

Le correnti da nord-ovest piloteranno velocemente sull'Italia la perturbazione attualmente sulla Francia. La depressione "MILLENNIUM", 993 mb si formerà sul medio Tirreno, generando forte maltempo sul centro-sud e nevicate anche copiose su molte zone appenniniche. Al nord saranno le zone alpine le zone più protette: il sistema nuvoloso non le interesserà direttamente e non vi saranno nuove nevicate, ad eccezione delle Alpi Marittime, più direttamente esposte al flusso perturbato. La Pianura Padana sarà tagliata in due: su basso Piemonte, bassa Lombardia e basso Veneto nel pomeriggio-sera la copertura nuvolosa sarà più estesa e, con la formazione del minimo potrà esserci forse anche qualche breve rovescio nevoso (probabilità 25%), sull'alta pianura invece non dovrebbero registrarsi fenomeni di rilievo. Sull'Emilia-Romagna invece alcune ore sotto la neve saranno più probabili, specialmente nella zona di Bologna, Forlì, Cesena e probabilmente anche Rimini, ma sempre solo a partire da stasera. Anche su parte della Liguria e sulla Toscana il tempo peggiorerà rapidamente: nevicate sull'Appennino anche a quote basse e rovesci in pianura. Forti i disagi previsti sulla Cisa. Neve dal tardo pomeriggio anche all'Alpe di Succiso, sulle Apuane, sul Cimone, all'Alpe di San Benedetto e probabilmente anche nella zona del Mugello. Anche l'Umbria risentirà di episodi nevosi fino a bassa quota nelle località già evidenziate negli articoli precedenti. Piogge e temporali con neve oltre 800 m si poi sul Lazio, neve anche sul Gennargentu in Sardegna e rovesci sparsi sull'Isola. Il maltempo dalla serata e per la prima parte del 31 si abbatterà particolarmente su queste regioni: Marche e Abruzzo, dove la neve cadrà localmente fino a quote prossime alla costa, e bufere potrebbero registrarsi su Maiella e Gran Sasso, ma anche sui monti della Laga e sulle Mainarde. Fenomeni importanti anche sulla Campania, la Calabria, il Molise e la Basilicata. Nella notte rovesci e vento forte anche sulla Sicilia. La neve potrebbe farsi vedere in quota a Potenza e Campobasso e naturalmente cadrà abbondante sul Sirino e sul Pollino, oltre che sulla Sila. Per il 31 adriatico e meridione saranno ancora sotto pioggia, neve e mari agitati. Migliorerà il tempo al nord e sul medio e alto Tirreno. La temeperatura subirà un brusco calo, senza però raggiungere punte di freddo rilevanti. Nella giornata di Capodanno generale ma temporaneo miglioramento. Conferme per il peggioramento del 2 a partire da nord-ovest: fiocchi bagnati sono attesi fino al piano su Piemonte e Lombardia, poi lo Scirocco atteso dal 4 si porterà di nuovo via l'inverno. Buon Anno a tutti!!

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum