Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone prende il comando della situazione: smog e nebbie in arrivo, ma...

Potrebbe non essere un dominio assoluto e prolungato come in alcune stagioni del recente passato. In ogni caso l'affondo freddo del fine settimana è stato quasi definitivamente deviato verso levante e le possibilità di nebbia e alte concentrazioni di inquinanti nelle grandi aree urbane è esponenzialmente aumentato. Ancora in corsa invece il freddo di metà mese.

Prima pagina - 4 Dicembre 2013, ore 07.40

RISCOSSA DELL'ANTICICLONE: da tempo non vedevamo materializzarsi dalle mappe un simile anticiclone, che ricorda vagamente la performance del dicembre 2006, che sfociò poi in una stagione invernale tutt'altro che esaltante. Perchè mai si formerebbe un'alta formato "spongebob" tra Italia e gran parte dell'Europa centro-occidentale? La ragione va ricercata indirettamente in una velocizzazione del getto, figlia di un eccezionale raffreddamento stratosferico sulle zone polari. Quanto potrebbe durare? I più pessimisti dicono che almeno tutto il dicembre, se non anche gran parte del gennaio sarebbe condizionato da questa ingombrante presenza, fortemente inquinante, con ben poche occasioni per possibili situazioni perturbate invernali e scarsità di neve sulle Alpi, gli ottimisti invece invitano già a tenere d'occhio il possibile rientro di correnti gelide da est a partire da metà mese.  

SITUAZIONE: si va colmando definitivamente l'azione depressionaria al sud, mentre al nord si rinforza progressivamente un campo di alta pressione con marcata inversione termica e prevalente bel tempo, relativamente mite su coste e monti, freddo e locali nebbie sulle zone pianeggianti interne.

EVOLUZIONE: l'irruzione fredda dell'Immacolata verrà deviata verso levante senza coinvolgere direttamente il nostro Paese. E' un clamoroso dietrofront modellistico questo, non tanto per la possibile deviazione prevista, ma per come il modello aveva disegnato questa irruzione solo una settimana fa. Il freddo si porterà sull'Europa orientale e da lì tenterà di coinvolgere poi entro metà mese anche Albania, Grecia e Turchia, sfiorando le nostre regioni meridionali. Su questo punto però, nonostante ormai la performance anticiclonica risulti altamente probabile, ci sono ancora delle incertezze. Approfondiremo il discorso in giornata.

MIGLIORA: il sud e le regioni adriatiche si scrolleranno di dosso l'alluvione con sole residue precipitazioni previste per oggi ma in fase di ulteriore attenuazione e passaggio a bel tempo.

NEBBIA: pericolo nebbia dalla giornata di giovedì e più ancora per i giorni successivi sulle pianure del nord, con tanto inquinamento nelle grandi aree urbane. Formazione di brina e galaverna probabili, inversione temica e mitezza su monti e coste.

OGGI: al sud ultimi addensamenti e fenomeni residui ma con tendenza a miglioramento, bello altrove, freddo al mattino al nord e al centro, mite o relativamente mite nelle ore diurne.

DOMANI: bel tempo ovunque, freddo e locali nebbie al mattino sulle pianure, relativamente mite nel pomeriggio.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.43: A8 Milano-Varese

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Svincolo Di Busto Arsizio (Km. 24,5) in uscita in direz..…

h 08.42: A4 Brescia-Padova

coda rallentamento

Code per 7 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Montebello (Km. 313,8) e Svi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum