Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone impone il letargo invernale all'Italia

Sole e nubi si alterneranno per diversi giorni ma senza fenomeni di rilievo. Su diverse zone d'Italia il gennaio ha assunto le sembianze del marzo. Fino a metà mese non si scorge un'inversione di tendenza.

Prima pagina - 4 Gennaio 2005, ore 07.11

COMMENTO Rieccoci con l'anticiclone. Mentre sul nord Europa si susseguono i passaggi perturbati, il nostro Paese è stretto sempre di più nella morsa dell'alta pressione, con buona pace di chi si aspettava qualche ruggito invernale degno del gennaio. Niente di scandaloso per carità: dal 1988 abbiamo assistito molte volte a queste prolungate fasi di stabilità e mitezza invernale. Il problema è che nel momento in cui si insediano queste figure bariche assumono spesso il carattere della persistenza, svilendo, irridendo ed umiliando il mese notoriamente più freddo dell'anno. SITUAZIONE: alta pressione in rinforzo sull'Italia ma con lievi disturbi. Nei prossimi giorni assisteremo ad un afflusso di aria umida sulle regioni tirreniche ed ad alcuni rapidi passaggi nuvolosi di tipo alto e stratiforme lungo il resto della Penisola, per il resto prevarrà il sole. NON si avranno precipitazioni di rilievo, se non deboli piovaschi sulle regioni tirreniche. NON si avranno nevicate. NON si avranno nebbie estese e persistenti. NON farà freddo. EVOLUZIONE: nel fine settimana una debole perturbazione riuscirà a farsi strada verso le Alpi preceduta da correnti di Libeccio. Essa potrebbe portare qualche debole pioggia tra il nord e le regioni tirreniche e sporadiche nevicate sulle Alpi oltre i 1200m. Da lunedì 10 probabile ritorno a condizioni anticicloniche. PREVISIONI PER OGGI: Nord: sereno o temporaneamente velato, mite durante le ore pomeridiane. Sulla Liguria nel corso della giornata parziale aumento della nuvolosità. Centro: abbastanza soleggiato, tendenza ad annuvolamenti sulla Toscana e lungo la costa laziale ma con basso rischio di pioggia. Un po' di freddo al mattino, poi più mite. Vento in rotazione ad ovest e in rinforzo sulla Toscana con il passare delle ore. Sud: ultimi addensamenti in mattinata, segnatamente sulla Puglia ma con tendenza a miglioramento e pomeriggio soleggiato. Freddo nelle zone interne al mattino, mite nel pomeriggio. Ancora vento da nord, in rotazione ad ovest. PREVISIONI PER MERCOLEDI 5 GENNAIO: Nord: sulla Liguria nuvoloso con isolati e deboli piovaschi non esclusi, velature passeggere sul resto del settentrione, un po' di nuvolaglia bassa potrà presentarsi a tratti anche in Valpadana. Vento moderato da SW sulla Liguria, debole o assente altrove. Centro: nuvoloso sulla Toscana, la costa laziale e l'Umbria occidentale, possibili locali piogge su Versilia, Apuane, Lucchesia. Passaggi nuvolosi modesti anche sulla Sardegna, per il resto soleggiato. Sud: nubi in aumento sulla Campania ma senza piogge, altrove generalmente soleggiato o velato. TEMPERATURE in lieve calo nei valori minimi in Valpadana, nelle vallate alpine e nelle zone interne appenniniche, massime in generale aumento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum