Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone dominerà la scena ma domenica l'ARIA FREDDA colpirà comunque mezza Italia

L'anticiclone impedisce l'ingresso delle perturbazioni atlantiche e nel week-end limiterà l'ingresso di una massa d'aria molto fredda, che comunque riuscirà a colpire il sud e parte del centro.

Prima pagina - 18 Febbraio 2019, ore 08.10

ANTICICLONE anomalo: è il simbolo della "malattia" del tempo. Una figura debordante, possente, con una radice subtropicale che non vuole saperne di indebolirsi. E' la figura che ha ridimensionato, bloccato, talvolta annichilito l'inverno italiano. E' tornata in una delle sue tante versioni e impedisce il transito delle perturbazioni, il ricambio dell'aria e il normale andamento stagionale.

SITUAZIONE: una saccatura prova ad avanzare da ovest ma viene indebolita dalla presenza dell'alta pressione, che ne limita gli effetti a qualche annuvolamento lungo il Tirreno e la Liguria e ad un passaggio di nubi alte sul nostro settentrione.

EVOLUZIONE: l'anticiclone rimonterà ulteriormente da metà settimana sino al week-end ma la sua lingua di stabilità e mitezza si limiterà a coinvolgere le regioni settentrionali, la Sardegna ed il centro Europa, mentre tra sabato e domenica una massa d'aria molto fredda correrà lungo il suo bordo orientale andando a colpire marginalmente il centro Italia e in modo più netto il meridione, anche se l'obiettivo principale rimarranno Grecia, Turchia ed Albania.

FREDDO e NEVICATE: Le nevicate, generalmente deboli, potranno interessare il meridione fra sabato e domenica 24 febbraio. Le temperature risulteranno in calo repentino, inferiori allo zero già dalle quote collinari e prossime allo zero anche in prossimità di alcune zone costiere adriatiche. Isolati rovesci di neve potrebbero raggiungere almeno in parte le zone pianeggianti. La previsione è però ancora da affinare. Alcuni modelli infatti si mostrano scettici sulla vera entità di questa irruzione fredda, limitandola al più alle regioni joniche e all'Egeo. Seguite gli aggiornamenti.

PROSSIMA SETTIMANA: ancora all'insegna dell'alta pressione e del tempo soleggiato ed asciutto, anche se potrebbero intervenire cambiamenti dalla fine di febbraio e per i primi giorni di marzo, la linea di tendenza per tale periodo risulta però oltremodo confusa.  

OGGI: qualche nube bassa lungo le regioni tirreniche e la Liguria, per il resto bel tempo e inquinamento molto elevato in Pianura Padana anche lontano dai centri urbani, il particolato (PM) viaggia per decine di km, freddo al mattino sulle zone interne e i fondovalle alpini, poi più mite. 

DOMANI: sempre nubi basse lungo le regioni tirreniche e la Liguria con locali piovaschi, specie in mare aperto, per il resto abbastanza soleggiato, tendenza a velature sul settentrione. Clima sempre mite nelle ore diurne, un po' di freddo notturno e mattutino all'interno.

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum