Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone africano raggiunge oggi la sua massima potenza

Tempo generalmente soleggiato su tutto il Paese con le solite eccezioni costituite dalla presenza di banchi nuvolosi lungo le coste tirreniche e di un po' di nebbia sulla pianura veneta.

Prima pagina - 5 Febbraio 2004, ore 07.22

NEWS: -Il 14 febbraio MeteoLive festeggerà 4 anni di vita sul web. Per l'occasione tutti gli articoli della giornata saranno visibili gratuitamente. -Giovedì 12 febbraio alle 19 sarà presentato a Milano il primo meteo-thriller italiano APOCALISSE BIANCA presso la libreria Mursia, chi fosse interessato a partecipare ci scriva a info@meteolive.it (guarda il TRAILER) NEBBIA: segnaliamo stamane la presenza di nebbia soprattutto nel Veneziano e nella zona di Roma Fiumicino. ECCEZIONALI: i valori termici che si raggiungono in queste ore sull'Europa con 11°C a Praga e 15°C a Vienna. In Italia spiccano sempre i valori di Genova con 11°C e di Alghero e Palermo con 12°C. Valori attorno allo zero sul Veneto e sul Trentino Alto Adige. Lungo le Alpi -14°C a Davos in Svizzera. SITUAZIONE: l'anticiclone subtropicale darà il meglio di sè nella giornata odierna innalzando i valori termici ben oltre la media stagionale con punte di 20°C alle basse quote. Da domani vi sarà un graduale cambiamento nella configurazione barica: l'anticiclone africano perderà importanza, mentre l'anticiclone delle Azzorre spingerà un cuneo verso nord, favorendo un'ondata di freddo sull'Europa centro-orientale e il ritorno della neve. La catena alpina tenderà invece a proteggere il nostro Paese dalle precipitazioni più importanti ma, tra domenica e lunedì, la temperatura diminuirà sensibilmente anche sull'Italia. EVOLUZIONE: paradossalmente questa ondata di freddo rinforzerà l'anticiclone delle Azzorre che da lunedì sera tenderà ad invadere l'area mediterranea riportando stabilità fino al giorno di San Valentino ed un aumento delle temperature, soprattutto in montagna, mentre in pianura potrà fare ancora relativamente freddo. Insomma, come già ribadito in questi ultimi giorni, sino alla metà del mese non si vedono svolte meteorologiche significative per l'Italia. PREVISIONI PER OGGI: condizioni soleggiate e particolarmente miti con qualche cirro di passaggio al centro-sud. Possibili nebbie mattutine sul Triveneto, le valli del centro e il litorale romano. Un po' di nuvolaglia bassa insisterà tra Liguria, Toscana e Sardegna, specie sulle coste. Temperature in ulteriore lieve aumento con punte di 19-20°C. VENERDI: nubi in aumento sulla Liguria, la bassa Lombardia e la Toscana con deboli pioviggini sul Genovesato, per il resto ancora soleggiato ma con nubi alte in avvicinamento alle Alpi. Soliti banchi di nebbia mattutini. Temperature in leggera flessione. SABATO: al nord nuvoloso su Liguria, Lombardia e Friuli-Venezia Giulia con deboli piogge o pioviggini possibili, altrove nubi medio-alte in aumento, più compatte lungo le Alpi, dove sono attese deboli spruzzate di neve lungo i crinali di confine e sul Tarvisiano. Al centro nubi in aumento sulla Toscana con locali piovaschi, per il resto ancora soleggiato, salvo una modesta nuvolosità sul Tirreno. Al sud soleggiato e ancora mite. Temperature in calo al nord, praticamente stazionarie al centro-sud

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum