Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'alta pressione cerca di fare piazza pulita degli avversari

Spezzata la perturbazione legata alla depressione "REX", ormai morente, il suo obiettivo è ora un fronte caldo che avenza verso il settentrione.

Prima pagina - 9 Ottobre 2001, ore 07.30

Situazione generale: un fronte atlantico ridotto nella condizione di non poter nuocere, un fronte africano dagli esiti incertissimi che dovrebbe colpire la Sardegna ed il nord-ovest, una depressione letteralmente annichilita, sono i risultati di una vasta operazione anticiclonica che sta per coinvolgere gran parte del Mediterraneo e che troverà un temporaneo sostegno anche nel "cugino" delle Azzorre. Cosa accadrà oggi? La perturbazione africana punterà rapidamente sulla Sardegna e sulle regioni settentrionali, provocando un moderato peggioramento. Sull'isola potrebbe piovere già dalla tarda mattinata e potrebbero scoppiare dei temporali nel pomeriggio-sera. Al nord le nuvole saranno più consistenti nel pomeriggio e su Liguria, Piemonte, Lombardia saranno possibili dei rovesci. Generalmente asciutto il tempo su nord-est ed Emilia-Romagna. Un aumento della nuvolosità interesserà anche la Toscana: anche qui non si esclude la possibilità di qualche pioggia sparsa, velature e banchi nuvolosi invaderanno anche i cieli di Umbria e Lazio ma con probabilità di precipitazioni molto bassa. Al sud nuvolosità irregolare, specie su Sicilia e Calabria, qualche debole pioggia isolata non esclusa ma tendenza a generale miglioramento e clima sempre caldo. Cosa dobbiamo aspettarci per domani? Al nord residua instabilità con qualche acquazzone sparso, segnatamente su Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia ma con tendenza a netto miglioramento, sulla Sardegna ancora nuvoloso con isolati temporali ma con progressiva attenuazione della nuvolosità nel pomeriggio, al centro-sud ecco l'alta pressione con tempo soleggiato e molto mite. Tendenza da giovedì a sabato? Una bolla di aria calda intorno ai 5000 m assicurerà tempo stabile e soleggiato con valori termici molto miti in montagna (zero termico a 4200 m). Forti inversioni termiche e temperatura in lieve calo in pianura, specie al centro-nord dove le nebbie nel primo mattino saranno le protagoniste. La domanda: come mai un fronte caldo dà origine a temporali? Non è raro che un fronte caldo contenga al suo interno "in affogato" alcune cellule temporalesche, soprattutto se scorre in un flusso d'aria particolarmente instabile.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.09: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Assergi (Km. 116,7) e Colledara-San Gabriele (Km. 136,3) in entra..…

h 03.20: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento A13 Bologna-Padova (Km. 14,4) e Allacciamento A..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum