Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'alta pressione alza la cresta

I titoli di MeteoLive.it: -l'alta pressione mette radici, si allontanano le piogge -Disturbi solo su Mar Tirreno, isole, Calabria e Salento -Ottimo il fine settimana, tranne in Sardegna -Da lunedì si conferma un netto calo delle temperature -Editoriale: quando l'alta pressione è in una brutta posizione.

Prima pagina - 13 Ottobre 2005, ore 07.39

LA FRASE DEL GIORNO: non dire gatto finchè non ce l'hai nel sacco. (Trapattoni) COMMENTO Speriamo di avervi fatto sorridere con questa citazione del Trap che si può applicare benissimo alla meteorologia; come nel calcio, anche se vinci 3-0 alla fine del primo tempo si può essere recuperati, anche nel meteo una previsione certa può essere stravolta nel giro di poche ore. Il castigamatti dei meteorologi è l'alta pressione che ha sempre un'energia in più di tutti, altro che uragani. La sua potenza, la sua capacità di infilarsi all'improvviso a sbarrare la strada alle perturbazioni disorienta i previsori e li costringe ad apportare molte variazioni nella stesura dei bollettini. L'esempio è ovviamente calzante rispetto a quanto sta accadendo anche in questi giorni... SITUAZIONE Una zona anticiclonica centrata sul Mare del Nord tende ulteriormente a rafforzarsi collegandosi sul Mediterraneo centrale ad un cuneo più modesto di origine subtropicale. Di conseguenza il tempo sul nostro Paese risulterà in gran parte stabile, ad eccezioni delle isole maggiori e dell'estremo sud, raggiunti da aria instabile in arrivo dall'Atlantico che aggira il campo anticiclonico. EVOLUZIONE La situazione non subirà particolari variazioni sino a domenica, con la Sardegna che rimarrà sotto il tiro di una depressione sulla Spagna e tutte le altre regioni a godere del sole ed anche di temperature miti. CALO DELLE TEMPERATURE Da lunedì lungo il bordo orientale dell'alta pressione si attiverà una corrente fredda di origine artica in seno ad un vortice depressionario che colpirà l'est europeo. L'avvezione fredda riuscirà da lunedì a raggiungere il nostro Paese con venti di grecale che apporteranno un calo termico di circa 5-6°C. Rispetto però a quanto si credeva ieri, non sembra che tutto ciò possa portare a conseguenze importante. L'alta pressione infatti uscirà dal confronto rafforzata e potrà dominare la scena ancora per qualche giorno. PREVISIONI OGGI: sulle isole maggiori, sul Tirreno centro-meridionale, le coste laziali, campane, la Calabria e il Mar Jonio a tratti nuvoloso con possibili rovesci, cellule temporalesche in mare aperto, specie a ridosso della Sicilia e delle isole minori. Su tutte le altre regioni prevalenza di bel tempo salvo addensamenti sulle Alpi occidentali. Temperature diurne miti. Venti da ESE sul Tirreno, anche vivaci. DOMANI: ancora instabilità sulla Calabria con coinvolgimento del Salento, nubi sparse sulla Sardegna con qualche pioggia lungo i tratti costieri, per il resto soleggiato con temperature in aumento. SABATO: piogge in Sardegna, nuvolaglia sul Tirreno, per il resto bello e mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum