Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Adriatico sfiorato dal freddo, più colpita la Puglia

Sulla regione infatti soffierà un vento gelido sino a giovedì pomeriggio. Possibili alcuni rovesci tra il medio Adriatico e il meridione, nevosi oltre i 700-800m. Ci attende un giovedì tranquillo, quantunque nuvoloso sulla Sardegna, il Lazio, il Piemonte e parte della Lombardia. Nel fine settimana annuvolamenti sulle regioni tirreniche, dalla Liguria alla Calabria, con deboli piogge possibili, addensamenti anche lungo le Alpi, per il resto parzialmente soleggiato.

Prima pagina - 24 Novembre 2004, ore 07.43

ESTREMI: valori compresi tra i -4°C di Bolzano e i +14°C di Palermo e Reggio Calabria. FREDDO: oggi moderato calo delle temperature sul versante adriatico, più sensibile sulla Puglia, dove il vento soffierà particolarmente forte, specie tra Murge e Penisola Salentina. IL FATTO DEL GIORNO! PEGGIORAMENTO DI FINE MESE: al momento in cui vi scriviamo sembra che il minimo depressionario atteso tra domenica e lunedì debba transitare piuttosto rapidamente, interessando soprattutto le regioni centro-meridionali con piogge sparse, modesto l'interessamento del nord con fenomeni sporadici. Il passaggio del minimo sarà però seguito da un afflusso di aria fredda, soprattutto al settentrione. Esso preparerà il terreno a nevicate probabilmente importante nella giornata di MERCOLEDI 1° DICEMBRE sulle Alpi, in parte anche a quote basse, specie sul nord-ovest. Seguire gli aggiornamenti! SITUAZIONE: un vortice freddo transita tra i Carpazi e l'Ucraina, puntando sul Mar Nero; esso sospinge aria fredda sui Balcani ed in parte sul nostro versante adriatico. Per l'Italia ne deriverà dunque un calo termico, più apprezzabile sulle regioni orientali, ed un rinforzo dei venti dai quadranti nord-orientali. EVOLUZIONE: giovedì l'alta pressione si estenderà sul Paese determinando tempo discreto o buono salvo annuvolamenti sulla Sardegna e sulla Puglia. Venerdì si farà avanti un primo fronte nuvoloso che raggiungerà le Alpi in serata, attivando contemporneamente correnti da SW sul Tirreno, dove sarà possibile qualche debole pioggia sparsa. La cosa si ripeterà nella giornata di sabato. DOMENICA il progressivo inserimento della saccatura in arrivo dal nord Atlantico determinerà un graduale peggioramento, specie al centro-sud, che raggiungerà il suo culmine LUNEDI MATTINA, quando pioverà su tutto il centro-sud e nevicherà sporadicamente sulle Alpi, in gran parte asciutto sulle pianure del nord. PREVISIONI PER OGGI: Mercoledì 24 novembre: addensamenti al sud e sul medio Adriatico, con qualche rovescio, specie su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. Spruzzate di neve al di sopra degli 800 metri. Altrove cielo in prevalenza sereno o velato. Venti forti da nord-est sull'Adriatico e sul basso Tirreno, associati ad un calo termico. Giovedì 25 novembre: sulla Sardegna nuvoloso con qualche occasionale pioggia, nubi in estensione verso il Lazio. Presenza di nubi basse sul Piemonte e sulla Lombardia; addensamenti sulla Sicilia orientale e sul Salento ma con tendenza a miglioramento, tempo buono altrove. Temperature in ulteriore moderato calo sulla Puglia, leggero altrove. Venerdì 26 novembre: nuvolaglia al nord e sul Tirreno. Qualche fiocco di neve sulle Alpi e brevi piogge possibili tra Liguria, Toscana e Lazio, incerto sulla Sardegna. Tempo migliore al sud, ma con peggioramento in serata ad iniziare da Campania e Calabria tirrenica. Temperature in aumento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum