Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Italia nella morsa del maltempo, e ora arriva anche il freddo

Vortice in azione sull'Italia con inserimento di aria progressivamente più fredda. Oggi prima neve a bassa quota sulle Alpi, poi calo delle temperature su tutta l'Italia ed entro venerdì nevicate anche lungo l'Appennino e sui monti sardi. Week-end instabile e freddo ma con schiarite al nord-ovest. Lunedì pausa soleggiata, poi un altro passo verso l'inverno.

Prima pagina - 29 Novembre 2012, ore 07.50

 SITUAZIONE: il flusso principale a scala sinottica maniene sullo scacchiere euro-atlantico una componente marcatamente meridiana e va ad alimentare un'ampia saccatura il cui asse rimane quasi stazionario tra la Scandinavia e il Mediterraneo centrale, a causa di un blocco anticiclonico sull'Europa orientale. Diversi impulsi freddi vanno ad alimentare il vortice, rinnovando sull'Italia condizioni di tempo instabile, a tratti anche perturbato e, per di più, anche con temperature in incipiente diminuzione a partire dal nord.

EVOLUZIONE: la struttura depressionaria rimarrà arenata sul Mediterraneo centrale anche per tutto il week-end, seppur leggermente indebolita. Frattanto l'aria fredda avrà fatto sua gran parte dell'Italia, mentre al nord-ovest la rotazione del vento dai quadranti settentrionali favorirà un più tangibile miglioramento, ma anche le prime gelate notturne.

FREDDO: entro domenica 2 dicembre la colonnina di mercurio calera fino a 10 gradi su gran parte dell'Italia. Il nord e il centro finiranno sotto media, il sud rientrerà nella norma dopo lungo tempo. 

NEVE: in parte già arrivata lungo le Alpi, è attesa in ulteriore abbassamento nei prossimi giorni, anche se con intensità più debole. Viceversa da oggi, ma ancor più da venerdì, sono attese le prime imbiancate lungo l'Appennino, anche sotto i 1000 metri lungo il tratto tosco-emiliano.

OGGI: incerto ma con schiarite su Puglia, Basilicata, Calabria ionica ed est Sicilia. Altrove instabile con precipitazioni intermittenti, meno probabili sull'alta val Padana e lungo il medio-basso versante adriatico. Nevicate sulle Alpi fino a 700-900 metri, sul nord Appennino e in Emilia Romagna fino a 1300-1400 metri. Qualche spunto temporalesco ancora possibile lungo il Tirreno e sulla Sicilia occidentale. Ventoso ovunque con mari in cattive condizioni. Temperature in diminuzione al nord e su parte del centro.

DOMANI: incerto ovunque, ma con tendenza  a schiarite su Valle d'Aosta, alto Piemonte, Alpi lombarde, Salento, Calabria ionica ed est Sardegna. Rovesci sparsi al centro e al sud, con nevicate intermittenti sul nord Appennino oltre gli 800 metri, sul tratto centrale e sui monti sardi oltre i 1200 metri e su quello meridionale oltre i 1600 metri. Calano le temperature anche al sud.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum