Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Irrompe il sereno a partire da nord

Ancora in atto alcuni temporali post-frontali sulla Campania

Prima pagina - 1 Novembre 2000, ore 08.55

Vediamo di descrivere a grandi linee quanto sta succedendo su scala europea. Persiste a nord delle Isole Britanniche la depressione che rende instabile, a tratti perturbato, il tempo della nostra Penisola. I valori del minimo barico nell’apice del cavo d’onda previsti per domani si aggirano sui 976 mb. Una dorsale anticiclonica presente in pieno Atlantico punta verso la Groenlandia, favorendo l’“effetto scivolo” di aria polare marittima che tenderà a portarsi dapprima sulla Bretagna e poi a confluire verso il Mediterraneo occidentale, spingendo verso di noi un fronte nuvoloso piuttosto attivo che determinerà un nuovo peggioramento a partire da giovedì pomeriggio a cominciare dal nord-ovest. Venerdì piogge estese su tutto il centro-nord, con neve oltre 1200, complice il transito del settore freddo del sistema nuvoloso. Al sud fenomeni meno estesi ed importanti. Sabato nuovo intervallo con aria sempre più frizzante. Domenica arriva il “terzo incomodo” che probabilmente sarà in grado di produrre neve fin verso 800 m al nord, ma la previsione ha bisogno di conferme, perché l’anticiclone delle Azzorre, dopo la visita alle fredde terre del nord, ha intenzione di cercare il tepore delle coste portoghesi, protendendosi generosamente verso l’Europa centrale, ma il suo tentativo non avrebbe esito. Dunque come vedete meglio vivere alla giornata che finalmente offre al nord una tregua soleggiata, dopo tanti giorni deprimenti, piovosi o nebbiosi. Il cielo di Milano è finalmente azzurro. Con il sereno subito i valori sono piombati verso il basso: solo 5°C a Novara, 6 a Milano e Torino, le zone che per prime si sono scrollate di dosso la nuvolosità. Sta ancora piovendo su Umbria, Romagna, Marche, l’aria fredda è entrata di prepotenza a Napoli, facendo scoppiare un bel temporale, anche Palermo è sotto i cumulonembi, sulla Sardegna il vento è temporaneamente girato ad ovest, ma già nella notte riprenderà a soffiare da Libeccio. In giornata si avrà comunque un generale miglioramento. Per approfondire: Visitando le carte bariche di questi giorni avrete visto la fitta disposizione isobarica. Diamo allora alcune norme pratica di lettura: 1 più le isobare sono distanziate, tanto maggiore è lo spazio da percorrere per avere una determinata variazione di pressione. 2 isobare molto vicine indicano invece che la variazione è brusca in un raggio di pochi km. La minore e maggiore distanza definisce il gradiente barico orizzontale , che rappresenta la forza che fa muovere il vento e, come tale, ha una intensità, una direzione ed un verso. L’intensità del vento dipende appunto dalla distanza tra le isobare. Per saperne di più leggi con molta attenzione l’articolo di oggi sulla forza di Coriolis, ti sarà tutto più chiaro.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.59: A14 Pescara-Bari

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Vasto Sud (Km. 454,6) in uscita in entrambe le direzioni dalle 10:5..…

h 10.57: SS6 Via Casilina

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 8,07 km prima di Incrocio Capua - A1 Milano-Napoli - SS7 Via Appi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum