Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

INVERNO atto primo (anticipato): venti da est e CALO delle TEMPERATURE!

Partita la prima offensiva delle correnti orientali: cambiano gli scenari, calano le temperature, al sud, in Adriatico e sulle Isole Maggiori tempo sempre più instabile. Tra lunedì e martedì vortice freddo in azione a ridosso del nord Italia ma con fenomeni soprattutto al centro, al sud e forse sul nord-est, ove potrebbero assumere carattere nevoso.

Prima pagina - 16 Novembre 2018, ore 08.11

INVERNO: anticipo d'inverno novembrino. E' già successo, risuccederà. Il calo delle temperature però ci apparirà vistoso perché veniamo da un altro lungo periodo di mitezza. Farà più freddo al nord e lungo il medio Adriatico, ma il ridimensionamento dei valori non risparmierà nessuna regione.

SITUAZIONE: l'alta pressione si indebolisce e consente il rientro da est di aria sensibilmente più fredda, che darà luogo anche a condizioni di instabilità sul medio e basso Adriatico, sulle regioni joniche, la Sicilia e la Sardegna. Il vento da est diverrà sempre più sostenuto con il passare delle ore.

TEMPORALI: sono attesi da questo pomeriggio sulle estreme regioni meridionali, specie Salento, Lucania jonica e Calabria jonica.

EVOLUZIONE: tra sabato e domenica ancora flusso da est e clima più freddo; sul medio Adriatico, al sud e sulla Sardegna si rinnoveranno condizioni di instabilità con precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale. Qualche nevicata è attesa in Abruzzo oltre gli 800-1000m. Altrove tempo asciutto.

PROSSIMA SETTIMANA: tra lunedì e martedì un vortice freddo traslerà dall'est europeo verso il centro Europa, attestandosi all'altezza delle Alpi e mettendo in moto correnti da sud ovest sull'Italia con fenomeni soprattutto al centro e al sud, ma possibili martedì anche sul nord-est, dove assumeranno probabilmente carattere nevoso anche alle basse quote. Più mite al centro e al sud. Da mercoledì a venerdì ancora flusso umido sul nostro Paese ma allontanamento del vortice verso la Francia con fenomeni più sporadici e temperature in rialzo anche al nord.

DERIVA INVERNALE: il secondo atto di questa fase invernale precoce potrebbe intervenire da domenica 25 novembre in poi, quando è prevista una nuova colata di aria molto fredda su tutto l'est europeo che potrebbe anche decidere di virare verso ovest; ma ci sono anche altre opzioni al vaglio, come ad esempio una discesa più diretta dell'aria fredda sul centro Europa ma non sull'Italia. Insomma gli scenari sono tutti molto dinamici, ben poco votati alla stabilità e con il grande freddo in agguato. Seguite gli aggiornamenti.

OGGI: su tutte le regioni nuvolosità irregolare, a tratti più compatta sul medio Adriatico, al sud, sulla Sicilia e la Sardegna orientale e meridionale, dove tenderanno a verificarsi rovesci sparsi, anche a sfondo temporalesco sulle regioni joniche, in particolare Salento, Lucania jonica e Calabria jonica. Ventoso ovunque per venti da est, calo delle temperature.

DOMANI: tempo simile con nubi soprattutto su medio Adriatico, meridione, Sardegna, ma con fenomeni più probabili su Basilicata e Puglia, così come su est Sardegna, rovesci nevosi sull'Abruzzo oltre i 1000m circa, a tratti schiarite altrove. Sempre venti di grecale sostenuti e temperature in ulteriore calo.

 

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum