Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Insiste un moderato maltempo su medio Adriatico e meridione

Il peggio sembra passato ma ancora per oggi precipitazioni localmente intense, tempo migliore altrove. Giovedì fenomeni residui al sud, ma con schiarite, altrove variabilità, tendenza a peggioramento in serata al nord. Venerdì forte maltempo al settentrione, specie ad ovest, dove nevicherà in montagna sino a quote basse. Piogge in arrivo anche su medio-basso Tirreno e a fine giornata su gran parte del versante adriatico. Sabato nubi e fenomeni residui ma schiarisce.

Prima pagina - 13 Novembre 2013, ore 07.47

SITUAZIONE: rimane ancora attiva la circolazione depressionaria sul meridione, che coinvolge anche il medio Adriatico. Più a nord e sulle regione centrali tirreniche risulta determinante un modesto cuneo anticiclonico che vanificherà l'ingresso di un fronte atlantico. Si tratterà tuttavia di una protezione esile, destinata ad essere distrutta dall'inserimento di una saccatura colma di aria fredda entro la nottata su venerdì 15 novembre, che porterà severo maltempo al nord.

EVOLUZIONE: venerdì saccatura marcata sul nord con formazione di un minimo depressionario al suolo all'altezza del golfo ligure e maltempo al nord, specie ad ovest con piogge, temporali, calo termico e nevicate a quote basse, sin anche collinari tra Piemonte ed Appennino ligure di Ponente. Nel frattempo la saccatura evolverà in goccia fredda, in rapido movimento retrogrado verso le Baleari. Nella sua azione favorirà la formazione di un corpo nuvoloso afro-mediterraneo che colpirà il medio-basso Tirreno ed entro sera si coricherà lungo il versante adriatico.

FINE SETTIMANA: sabato la goccia fredda sarà troppo lontana per condizionare il tempo sul nostro Paese e nubi e fenomeni residui presenti al nord e in Adriatico andranno esaurendosi rapidamente lasciando spazio a schiarite. Nel frattempo però il vortice si rimetterà in moto verso l'Italia ma la domenica e la parte iniziale del lunedì dovrebbero risultare asciutti e almeno in parte soleggiati, con clima di nuovo più mite.

PROSSIMA SETTIMANA: tra lunedì 18 e martedì 19 il vortice freddo si riporterà a ridosso della Penisola determinando piogge e rovesci. Nel contempo scenderà una nuova saccatura verso il centro Europa ed il Mediterraneo che potrebbe aggravare le condizioni perturbate, ma rispetto a questa evoluzione sarà necessario aggiornarsi, perchè non c'è ancora convergenza tra i principali modelli.

OGGI: al nord passaggi nuvolosi irregolari in un contesto almeno in parte soleggiato, al centro nuvolosità intensa su medio Adriatico, specie in Abruzzo, dove sono previste ancora delle piogge, maggiori schiarite sul versante tirrenico, nubi residue su est Sardegna ma senza fenomeni di rilievo, più sole sull'ovest dell'isola. Nubi e precipitazioni sparse sul meridione, specie sulla Calabria, le isole minori, la Lucania e la Puglia, anche a carattere temporalesco. Temperature senza grandi variazioni.

DOMANI: nuvolosità irregolare su tutto il Paese con qualche occhiata di sole e residui fenomeni al sud a carattere sparso. Tendenza a peggioramento al nord con i primi rovesci dalla sera. Temperature in calo al nord nei valori massimi, stazionarie altrove.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum