Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Inizio settimana con tempo discreto sull’Italia

Dopo l’ondata di maltempo che ha interessato il centro-nord tra venerdì e sabato, la pressione è di nuovo aumentata sulle nostre regioni favorendo una cessazione dei fenomeni. Nel corso dei prossimi giorni correnti più fredde provenienti dall’Europa orientale, contrastando con aria più calda mediterranea, potrebbero determinare un moderato peggioramento soprattutto sul sud.

Prima pagina - 10 Novembre 2003, ore 07.25

CRONACA: la domenica degli italiani è trascorsa senza troppi scossoni dal punto di vista meteorologico. Tra venerdì e sabato, invece, la famosa “goccia fredda” che abbiamo seguito assiduamente nel corso della settimana scorsa ha contrastato con aria più calda proveniente direttamente dal nord Africa, con conseguente tempo perturbato al centro-nord. Il maltempo ha colpito duramente la Liguria, in particolare a Savona ed Albenga dove i vigili del fuoco sono stati impegnati in decine di interventi a causa del forte vento. Sempre a Savona, in porto, le navi sono state costrette a rimanere agli ormeggi e sull'Autofiori è stato sconsigliato il transito ai mezzi telonati. Ci sono stati anche alcuni incidenti di lieve entità e senza feriti lungo l'A6 Savona- Torino. Tempo molto perturbato anche in Friuli: Bora ad oltre 100km/h sul Golfo di Trieste, con notevoli disagi in città. La neve ha fatto la sua comparsa sulle Prealpi Giulie a quote superiori a 500 metri. Pioggia battente anche su buona parte dell’Emilia, con notevoli accumuli nel bolognese, nel forlivese e nel ferrarese. Prime nevicate su alcuni passi appenninici del Parmense, del Piacentino e del Reggiano, al di sopra degli 800 metri. Forti nevicate anche in Valle d’Aosta e in Piemonte, al di sopra degli 800 metri di quota, dove è aumentato considerevolmente il rischio di valanghe. Al centro la regione più colpita è stata la Toscana, con forti temporali accompagnati da grandine e fenomeni vorticosi in provincia di Pistoia. SITUAZIONE: l’alta pressione che campeggia su buona parte dell’Europa centro-settentrionale, cerca di riprendere il controllo delle operazioni anche sul Mediterraneo. Due perturbazioni ad ovest dell’Italia risultano bloccate dal “muro” offerto dall’anticiclone e tendono a dissolversi. Al momento una nuvolosità bassa insiste su gran parte delle regioni del versante adriatico, mentre sul Tirreno e al nord-ovest prevalgono nubi alte e sottili. Sono presenti anche dei banchi di nebbia, soprattutto nel milanese, nel novarese, nel trevigiano e nelle vallate interne del centro. EVOLUZIONE: le novità per la settimana potrebbero arrivare ancora una volta da est: una depressione con centro sul Mar Nero allungherà le sue “spire” già nella giornata di mercoledì verso le nostre regioni adriatiche e il sud. L’aria fredda proveniente dai quadrati orientali finirà nuovamente per contrastare con correnti più calde mediterranee, con la probabile formazione di una blanda depressione sul meridione. La situazione, tuttavia, risulta ancora molto complicata, dato che non si conoscono con precisione le mosse dell’anticiclone europeo. Di conseguenza vi invitiamo a seguire tutti i nostri aggiornamenti. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA: LUNEDI’ 10 NOVEMBRE: al nord cielo parzialmente nuvoloso sul nord-ovest, con addensamenti più intensi sul Piemonte, ma con basso rischio di pioggia. Altrove prevalenza di schiarite. Temperature in contenuto aumento. Venti moderati da NE su Liguria e Venezie, deboli variabili in pianura. Al centro nubi alte e sottili sulla Sardegna, senza precipitazioni. Su Marche e Abruzzo banchi di nubi basse di passaggio, senza fenomeni di rilievo. Su tutte le altre regioni bel tempo. Temperature pressoché stazionarie. Venti moderati in genere dai quadranti orientali. Al sud addensamenti tra il Molise, la Puglia e sulla Sicilia, con basso rischio di pioggia. Altrove tempo discreto. Temperature stazionarie. Venti moderati in prevalenza da NE. TENDENZA PER MARTEDI’ 11 NOVEMBRE: al nord nubi sull’ovest del Piemonte, senza fenomeni di rilievo, per il resto tempo buono. Al centro nubi su Marche e Abruzzo con qualche breve rovescio possibile, specie in serata. Fiocchi di neve in Appennino al di sopra dei 1200 metri. Locali piogge anche sul sud della Sardegna. Al sud nubi su Molise, Puglia e settore ionico con qualche pioggia in serata. Per il resto tempo discreto. Temperature in calo su tutta la Penisola.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum