Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

In ribasso le azioni dell'alta pressione: il tempo pronto a cambiare

Primo guasto tra giovedì al nord, specie settore occidentale, e regioni tirreniche. Secondo guasto tra Natale e Santo Stegano, pur in un contesto mite, in particolare al centro-sud. Poi molta variabilità sino alla fine dell'anno.

Prima pagina - 17 Dicembre 2013, ore 07.33

VORTICE POLARE: si appresta gradualmente a sconfiggere l'alta pressione sul Mediterraneo, portando il fronte polare sempre più a sud e consentendo così il passaggio di perturbazioni anche nell'area mediterranea. La compattezza del vortice polare alla fine porterà ad una maggiore variabilità dettata da correnti da ovest, rispetto anche a quella dello scorso anno nello stesso periodo, dove pure lo schema barico non era molto dissimile da quello attuale. Questo autorizza a pensare che la stagione invernale possa probabilmente vivere tra gennaio e febbraio qualche momento importante, anche perchè la stagione fredda è fatta di episodi sul nostro Paese, è bene infatti sempre ricordare che l'Italia non è collocata nel nord Europa.
 
SITUAZIONE: l'alta pressione tende a traslare verso est indebolendosi, sotto la spinta delle correnti atlantiche, che mercoledì spingeranno dapprima un fronte mediocre sul settentrione, caratterizzato da nubi medio alte, mentre giovedì favoriranno l'ingresso di una saccatura che porterà moderato maltempo al nord, segnatamente ad ovest, poi anche sul Tirreno entro venerdì.

NEVICATE: il cuscino freddo padano non si è sedimentato a sufficienza dopo l'attenuazione delle nebbie riscontratasi venerdì scorso. Di conseguenza, non sono attese nevicate in pianura all'arrivo del fronte di giovedì, ma solo oltre i 600-900m. I fenomeni nevosi potrebbero risultare comunque importanti sulle Alpi occidentali oltre i 1200m con accumuli anche superiori ai 30cm nell'arco di 24 ore.

EVOLUZIONE: da sabato 21 temporaneo miglioramento e ritorno a condizioni mediamente anticicloniche, pur caratterizzate da una certa variabilità, giacchè in quota le correnti si manterranno occidentali. Dalla Vigilia di Natale rotazione del vento a sud-ovest e avvezione di aria umida ma mite, a precedere il passaggio di un fronte perturbato tra nord e regioni centrali tirreniche, seguito da condizioni di variabilità con temperature miti per la stagione, specie al centro-sud. Da sabato 28 possibile calo delle temperature per il passaggio di un altro fronte, questa volta a carattere freddo, con neve in montagna.

OGGI: al nord a tratti velato o poco nuvoloso,  banchi di nebbia sparsi nelle prime ore del mattino, poi dissoluzione. Al centro isolati banchi di nebbia, per il resto bella giornata di sole salvo modesti addensamenti temporanei. Clima diurno mite.

DOMANI: passaggi nuvolosi medio alti al nord e in parte anche al centro ma senza conseguenze, locali banchi di nebbia nottetempo e al mattino, quando sulle zone interne potranno verificarsi deboli gelate. Per il resto ancora soleggiato e piuttosto mite.
In serata temporaneo rasserenamento, ma nubi in arrivo su Liguria e basso Piemonte. Temperature in calo nei valori massimi, specie al nord.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.04: A30 Caserta-Salerno

blocco vento-forte

Tratto chiuso causa vento forte nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Salerno -..…

h 21.01: A12 Genova-Rosignano

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Genova Est (Km. 4,2) e Sestri Levante (Km. 48,7) in entrambe..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum