Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il valzer dei cambiamenti

Dopo il passaggio dell'onda calda in quota prevista in queste ore, aria più fredda affluirà da nord-ovest entro domani sera. Si ridimensiona l'entità del peggioramento. Lunedì miglioramento ovunque. Ancora incerta e contraddittoria la situazione prevista nei giorni successivi.

Prima pagina - 6 Gennaio 2001, ore 06.55

Mentre Roma, Rimini, Palermo, Alghero e molte altre città subiscono o subiranno a breve gli effetti dell'onda calda dovuta ai venti di Scirocco che precedono la perturbazione attualmente sull'Iberia, qua e là sono in atto deboli piogge, specie sulla Toscana e sulla Lombardia. Nevica a tratti sulle Alpi con limite destinato al rialzo fino a 2000 m sulle Alpi Orientali, 1600 m sulle Dolomiti, 1400 m sulle Alpi Centrali, 900-1200m su quelle occidentali. Naturalmente nelle vallate più fredde il limite potrebbe risultare più basso, ma non basterebbe un articolo per citare tutte queste zone. La neve cade incessante da moltissime ore in alta Valle d'Aosta, dove su molte zone ha quasi raggiunto il metro di altezza. Al sud sarà tutto sommato una giornata tranquilla e prevalentemente soleggiata, al centro invece prevarrà una nuvolosità irregolare con locali precipitazini solo su Umbria e Toscana. Al nord deboli piogge sparse con pause prolungate sul Piemonte. Se osservate l'immagine satellitare vi accorgerete di un certo sfrangiamento dei corpi nuvolosi. Ciò è dovuto alla presenza di una zona di alta pressione che dalla Tunisia riesce comunque a dire la sua facendo scorrere le nubi in senso quasi orario e dissolvendole sul meridione, laddove la circolazione da sud si riscontra solo al suolo, ma alla quota di 3000 m sono per l'appunto presenti deboli correnti settentrionali. Domani però la perturbazione in arrivo farà comunque sentire la sua voce e il suo carico di piogge sul nord Italia, dove si avranno oltre 8-10 ore di pioggia diffusa ma meno abbondante di quanto fino a ieri preventivato. Con l'arrivo di aria più fresca dal nord Atlantico domenica i valori cominceranno ad accusare una diminuzione sulle Alpi occidentali. Sulla Sardegna si attiveranno probabilmente dei temporali anche forti che, più attenuati, viaggeranno verso ESE, coinvolgendo in parte Lazio, Campania e Calabria. In ogni caso si tratterà di fenomeni locali, segnale del cambiamento di circolazione. Al nord la rotazione del vento dai quadranti nord-occidentali segnerà un miglioramento su Piemonte, Lombardia e Val d'Aosta meridionale. Sulla cresta delle Alpi e a nord di esse, così come sull'Alto Adige e le Alpi Carniche si registreranno ancora rovesci di neve a quote sempre più basse, ma la tendenza da lunedì pomeriggio è per un generale miglioramento su tutte le regioni. Da martedì ecco "la patata bollente". Queste le supposizioni di MeteoLive a riguardo: una zona di alta pressione ci proteggerà fino alle prime ore di giovedì 11. Poi una perturbazione collegata ad una modesta depressione sulla Manica influenzerà il nord con deboli precipitazioni. L'alta pressione nel frattempo farà cose turche, espandendosi coraggiosamente sul nord Europa e ponendo le basi per una modifica della circolazione su scala europea. Un massimo di 1030 tra la Norvegia, la Svezia e il nord della Danimarca e la contemporanea presenza di una piccola depressione sull'Italia potrebbero costituire l'esca per attirare verso di noi aria molto fredda ed instabile per sabato 13 gennaio. Si aspettano conferme o smentite in proposito. Buona Befana a tutti, specialmente alle donne! :-)

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum