Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo peggiora a partire dalla Liguria

Tra venerdì e sabato attesa qualche precipitazione al nord e sulle regioni tirreniche sino alla Campania. Fenomeni più intensi sulla Liguria, dove potranno assumere carattere temporalesco. Un po' di neve sulle Alpi, specie centro-occidentali, sino alle quote medie. Da domenica generale variabilità e, soprattutto tra lunedì e martedì, ancora qualche precipitazione qua e là.

Prima pagina - 1 Dicembre 2011, ore 07.25

SFONDA o NON SFONDA? Giungerà un po' d'aria fredda per l'Immacolata? L'impressione è sempre quella: l'inverno fa una grande fatica ad affondare colpi sul Mediterraneo. La corrente a getto non frena a sufficienza e tutto sembrerebbe arenarsi a ridosso del versante nord-alpino, tuttavia tra Sant'Ambrogio e l'Immacolata una maggiore virata delle correnti a nord-ovest potrebbe favorire uno sfondamento più netto. Seguite dunque gli aggiornamenti.

SITUAZIONE: la pressione sul Mediterraneo centrale è in diminuzione per l'approssimarsi di una saccatura che, soprattutto tra venerdì e sabato, spingerà aria umida da sud ovest sul settentrione e le regioni tirreniche. Sono attese precipitazioni soprattutto tra Liguria, Lombardia ed arco alpino centro-settentrionale, meno coinvolto il Piemonte occidentale e in genere il Triveneto. Qualche pioggia o rovescio è previsto anche lungo le regioni tirreniche sino alla Campania.

NEVICATE: sono attese deboli tra venerdì e sabato su Valle d'Aosta 1200m, settore alpino piemontese settentrionale 1200-1400m, Alpi e Prealpi lombarde 1300-1600m, Trentino occidentale 1300-1600m, sporadiche sul resto dell'arco alpino.

EVOLUZIONE: da domenica ricomincerà il braccio di ferro tra correnti perturbate legate al profondo vortice depressionario centrato a ridosso della Scandinavia e l'alta pressione centrata sul Mediterraneo occidentale. Ne scaturirà una veloce corrente da WNW che recherà molta variabilità sull'Italia, ma con fenomeni in gran parte relegati ai crinali alpini di confine e, pur distribuiti in modo irregolare, concentrati al centro-sud.
Si attende di capire meglio quale piega potranno assumere le correnti tra mercoledì e giovedì.

OGGI: nubi in aumento su nord-ovest, Toscana, Sardegna, attenuazione delle nebbie al nord, ostacolate dalla nuvolosità. Possibili piovaschi su alta Toscana e dal pomeriggio sulla Liguria. Tempo buono altrove ma con qualche nebbia nelle valli. Temperature in lieve calo nei valori massimi.

DOMANI: peggiora al nord-ovest e sulle regioni centrali tirreniche con piogge sparse e pioviggini, anche qualche rovescio temporalesco in Liguria, fenomeni meno probabili su ovest Piemonte. Qualche nevicata sulle Alpi centro-occidentali in media oltre 1300-1600m. Sul resto del Paese nuvolosità irregolare con ampie schiarite al sud, ma con nubi in aumento sulla Campania e sul nord-est, associato a piovaschi. Temperature in leggero calo nei valori massimi, minime in generale aumento.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum