Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo è malato di anticiclone ma...

Entro il prossimo fine settimana dovrebbe comunque concretizzarsi un'irruzione di aria nettamente più fredda su Abruzzo e meridione, con risvolti tutti da verificare. Nessuna variazione invece altrove.

Prima pagina - 16 Febbraio 2019, ore 07.52

ANOMALIA: non finiremo mai di ripetere che la presenza ormai quasi costante ed indiavolata dell'anticiclone tra il Mediterraneo ed il centro Europa sono la più grande anomalia atmosferica degli ultimi 35 anni. Anche in questo frangente, pur di fronte alla possibilità di una recrudescenza invernale, la radice subtropicale dell'anticiclone e la sua scarsa propensione a sganciarsi verso il nord Europa, impediranno quasi certamente alle correnti fredde da est di penetrare con veemenza nel Mediterraneo, limitando il loro raggio d'azione alle regioni meridionali e all'Abruzzo. 

SITUAZIONE: si esaurisce per ora l'influenza dell'aria fredda sulle nostre regioni meridionali, mentre sul resto del Paese l'anticiclone garantisce bel tempo, con sbalzi termici notevoli tra notte e giorno; in alcune zone del nord si passerà dalle deboli brinate attuali ai 15°C ed oltre del pomeriggio.

EVOLUZIONE: nei primi giorni della prossima settimana una debole saccatura proverà a sfondare da ovest ma senza determinare un vero peggioramento. Ne deriverà però un generale aumento delle nubi sui versanti tirrenici, al nord e lungo le isole maggiori con fenomeni però scarsi o del tutto assenti, più probabili comunque tra martedi e mercoledi mattina. Giovedi tempo di nuovo buono ovunque, salvo locali nebbie.

FINE SETTIMANA 23-24: l'anticiclone si rinforzerà notevolmente lungo il suo settore occidentale. Una lingua di aria calda e stabile si staglierà tra l'Algeria, la Francia e le nostre regioni tirreniche sino al centro Europa, mentre sull'est europeo, le nostre regioni adriatiche e meridionali si farà strada una corrente fredda da nord-est che dovrebbe determinare un sensibile calo termico e anche qualche risvolto nevoso a bassa quota sull'Appennino meridionale (attendibilità: 30% da confermare). 

FINE MESE
: la corrente fredda da est perderà importanza, nel contempo dovrebbe indebolirsi l'anticiclone lasciando il campo a correnti da ovest debolmente perturbate. Ipotesi comunque tutta da verificare. (attendibilità: 15-20%)

OGGI e DOMANI
: bel tempo quasi ovunque, salvo addensamenti all'estremo sud, che potrebbero dar luogo a qualche locale precipitazione, nevosa in Appennino oltre i 1000-1200m, ma anche qui tendenza a miglioramento. Bel tempo sul resto del Paese. Locali situazioni nebbiose sulle bassure e intorno alle aree lacustri. Notevole escursione termica tra notte e di. 

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum