Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il sole illumina il disastro

Mentre il Po fa ancora paura e migliaia di persone sono state evacuate tra Pavia, Piacenza e Lodi, un pallido sole si affaccia sulle terre duramente colpite dall'alluvione.

Prima pagina - 17 Ottobre 2000, ore 16.33

Secondo il Presidente del Consiglio Giuliano Amato, i ghiacciai si sarebbero ritirati per centinaia di metri oppure si sarebbero totalmente sciolti, sui giornali si legge ancora che sarebbe stato il foehn a provocare la rapida fusione delle nevi! Questa la spiegazione del disastro che possono fornire le persone che parlano del tempo solo nel momento in cui questo nuoce gravemente, ma indirettamente, alla salute dei cittadini. Sappiamo benissimo che non basta certo scrivere una frase su un pacchetto di sigarette per dissuadere i fumatori accaniti, come non é sufficiente ripetere ogni volta le stesse parole dopo ogni alluvione. Basta con la parole. Si nomini invece un ministro dell'ambiente competente e con poteri straordinari che si circondi di geologi motivati ed appronti un piano di emergenza nazionale, che innanzitutto completi la mappatura delle zone a rischio, ed in seguito intervenga con un progetto mirato secondo le specifiche esigenze di ogni regione. Quanti vorrebbero e non possono dare il loro contributo, quanti scuotono la testa rassegnati di fronte all'ennesimo disastro. Non é polemica -bisogna provare- ha detto oggi una vigilessa a Trino Vercellese, ai microfoni del Tg1, -bisogna provare sulla propria pelle cosa significa avere in casa un'alluvione.- Se ciascuno si occupasse veramente di quello che sa fare e di quello che vuole fare, invece che adattarsi a poltrone scomode ma redditizie, forse le cose andrebbero meglio, forse non sentiremmo più le orribili parole di chi informa 58 milioni di persone che i ghiacciai si sono ritirati a motivare un'alluvione!!! Accidenti: 2 giorni di Scirocco han potuto più di vent'anni di effetto serra, del sole infuocato di Luglio e Agosto, della naturale modificazione climatica. Confondere lo Scirocco in fondo é meno grave, ma proprio la mancanza di fiducia, la scarsa passione verso la nostra scienza-giocattolo, come l'ha definita l'ottimo Guido Caroselli, giustifica questa "candida" ignoranza. Ebbene, mentre discutiamo come al solito nel vuoto, finalmente a Torino, Aosta e da un'ora anche a Milano é tornata la luce del sole. Non piove più al nord-ovest mentre gli ultimi piovaschi, a tratti veri e propri rovesci, hanno colpito ancora dal Lazio al Friuli, passando per la Romagna. Lo vedete dal satellite il buco del sereno, e quei raggi di sole solo uno stimolo in più per i soccorritori, per la gente che da giorni non vedeva altro che pioggia e cielo plumbeo. Migliorerà ulteriormente il tempo su tutta la Penisola, da mercoledì a sabato ad entrare in scena ci penserà l'alta pressione sull'Europa orientale con tutte le incognite che questo comporterà. Riuscirà forse a respingere gli attacchi atlantici, ma sul suo bordo meridionale potrebbero infilarsi correnti fredde dirette verso l'Adriatico e la Puglia che sembrerebbe passare una domenica sotto la pioggia. Non é insomma una figura limpida quella che si propone siulla scena mediterranea, la sua stessa tenuta é messa in discussione dal notevole vigore della depressione d'Islanda. Intanto per domani il sole accompagnerà le operazioni di soccorso e darà un po' di respiro anche a quanti soffrono di reumatismi e sono anziani, magari anche sfollati.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum