Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il ruggito dell'Africa: non sfondano le piovose perturbazioni atlantiche

Non arrivano le piogge primaverili diffuse così importanti per il territorio. L'anticiclone africano, dopo mesi di latitanza, torna a mostrare il suo volto peggiore, rispolverano l'invadenza degli ultimi anni. Provocherà una forte ondata di caldo al sud, appena più attenuata al centro, il nord sarà raggiunto da qualche temporale, ma prevalentemente lungo la fascia montana.

Prima pagina - 20 Maggio 2006, ore 08.09

COSA SUCCEDE? La bobina depressionaria non farà grossi passi avanti nei prossimi giorni, anzi affonderà ancora di più verso l'Iberia determinando una risposta di aria sempre più rovente sulle nostre regioni meridionali. Il cuneo africano impedirà dunque ai sistemi frontali di penetrare con decisione verso levante, limitando il loro influsso al settore alpino e prealpino del nord. BRUTTO SEGNO E' davvero un brutto segnale che ci priva di un apporto precipitativo importante proprio nel periodo che sarebbe più consono per fare il pieno in vista della lunga stagione estiva, peraltro sempre ricca di incognite. WEEK-END Ecco le perturbazioni che sfilano lungo l'arco alpino e sull'Europa centrale portando al massimo qualche temporale fin sulle zone pedemontane del nord. Un fronte sfilacciato insisterà per qualche ora oggi sul meridione, ma sarà una domenica complessivamente serena e CALDA su tutto il centro-sud, più incerta come detto al nord. PROSSIMA SETTIMANA Una più marcata rotazione delle correnti a SSW in quota recherà certamente un peggioramento temporalesco più spiccato su Alpi e fascia pedemontana del nord, specie MARTEDI, al centro-sud invece l'ulteriore richiamo di aria calda dal nord Africa farà lievitare le temperature, soprattutto su Calabria, Sicilia e Puglia. DA NOTARE MERCOLEDI si formerà un debole sistema frontale all'altezza della Sardegna e delle regioni centrali, che separerà aria un po' più fresca da quella rovente presente al sud (previste punte di 34°C o superiori). A parte qualche pioggia o rovescio però il fronte non avrà grossa importanza e finirà per sfaldarsi sul posto. ALLA FINE DELLA PROSSIMA SETTIMANA Si nota tra venerdì 26 e domenica 28 un altro importante rialzo pressorio per merito questa volta dell'anticiclone delle Azzorre, avremo così bel tempo ovunque ma con caldo solo moderato perchè giungerà aria oceanica, non africana.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.52: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 2 km causa incidente nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Fabro (Km. 428) in d..…

h 13.50: A22 Autostrada Del Brennero

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bressanone (Km. 38) e Vipiteno (Km. 15,9) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum