Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

IL PUNTO: cosa accadrà sino a domenica 10 luglio? E in seguito?

Si prospetta un luglio almeno inizialmente diverso da quello dello scorso anno al nord, estate in sella al centro-sud.

Prima pagina - 27 Giugno 2016, ore 09.47

FINE GIUGNO e PRIMA DECADE di LUGLIO
Il luglio del 2015, eccezion fatta per il tornado nel Veneziano, trascorse quasi ovunque stabile, soleggiato e molto caldo.

Quest'anno la presenza di un flusso di correnti abbastanza tese da ovest sul centro Europa, in grado a tratti di ondulare e raggiungere il nostro settentrione, fa invece pensare che già la prima decade di luglio possa risultare diversa da quella dello scorso anno.

Dunque al nord nei prossimi giorni il tempo risulterà un po' variabile con possibilità di precipitazioni già giovedì 30 giugno lungo le Alpi e la fascia pedemontana e con possibili ulteriori disturbi durante la prima decade di luglio, anche più estesi, magari sino alle coste.

VACANZE
Questo non scoraggi chi sta partendo per i monti o i lidi del nord
perché nel complesso i meteorologi, per deformazione professionale, tendono a metterla giù "più dura" di quanto non sia, e dunque i temporali certamente ci saranno ma in fondo non occuperanno che qualche ora nell'arco della giornata e non si faranno vedere che in 2-3 occasioni.

Certamente condizioni nettamente più stabili si vivranno al centro-sud, dove chi ha prenotato una vacanza nelle isole sicuramente si godrà sole e mare in gran quantità, ma anche sui lidi peninsulari l'estate regalerà il tempo che ci si aspetta per questo periodo dell'anno.

Il passaggio di qualche temporale al nord, seguito da un po' di Maestrale, in fondo non potrà che favorire un ricambio d'aria utilissimo per tutti, spezzando le velleità della calura eccessiva.

SECONDA DECADE di LUGLIO
Sarà possibile in questa fase un graduale rinforzo dell'anticiclone, specie dal 13 al 18-19, almeno rispetto a tutte le proiezioni che abbiamo osservato proprio stamane.

La maggiore spinta verso nord di un cuneo anticiclonico di matrice africana, potrebbe regalare tempo stabile e caldo o molto caldo sull'insieme del Paese.

Intorno al 20 possibile una nuova flessione del campo barico al nord con il passaggio di altri temporali a ridosso delle montagne.

Insomma, dopo l'intermezzo caldo si potrebbe tornare a sperimentare il tipo di tempo attuale.

IN SINTESI i momenti salienti
-30 giugno: passaggio temporalesco al nord su fascia montana e pedemontana.

-2-4 luglio: soleggiato e più caldo ovunque con rialzo termico.

-tra il 5 ed il 7 luglio: passaggio temporalesco più organizzato al nord con temporali anche in pianura e forse sulle coste

-tra l'8 e l'11: ancora temporali sull'estremo nord-est, Romagna e forse medio Adriatico, bel tempo con Maestrale gradevole altrove e temperature in calo.

dal 12-13 al 18: tempo stabile e soleggiato ovunque, temperature in aumento.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.53: SS3 Via Flaminia

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 366 m dopo Incrocio Spoleto (Km. 126,2) e 5,342 k..…

h 07.53: Tangenziale Est (RM)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Incrocio Uscita Largo Rodolfo La..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum