Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il peggioramento è ormai alle porte

Arrivano ancora conferme sul peggioramento che interesserà molte regioni italiane ad iniziare dalla giornata di domani. Un minimo di pressione piuttosto profondo si “ scaverà” tra le Baleari e la Sardegna nella giornata di domenica e detterà legge sul nostro Paese almeno fino a mercoledì prossimo.

Prima pagina - 12 Luglio 2002, ore 07.26

COSA STA ACCADENDO: guardando l’immagine del satellite stamattina sembrerebbe che nulla debba accadere sul Mediterraneo e sull’Italia. Infatti si riesce a scorgere solamente una perturbazione nemmeno troppo “brillante” sulla Francia, di quelle che solitamente veleggiano in pieno luglio verso l’Europa centrale, riuscendo a portare qualche sporadico temporale solo sui settori alpini. L’alta pressione presente sul Mediterraneo, al momento, garantisce ancora condizioni di bel tempo, fatta eccezione per qualche nube sull’arco alpino centro-orientale. COSA ACCADRA’: ancora per oggi il tempo sarà nel complesso buono, se si eccettua qualche addensamento sulla dorsale appenninica e sull’arco alpino centro-orientale nel pomeriggio, magari associato a qualche isolato rovescio. In serata la pressione comincerà a calare sulla Francia, pilotando la perturbazione verso in nord Italia. Il calo pressorio indotto da tale fronte genererà cellule temporalesche prefrontali che dalla tarda serata interesseranno l’alto Piemonte e il torinese. Domani la perturbazione ricoprirà tutto il nord Italia, con piogge e rovesci specie nel pomeriggio. Al centro e al sud le nubi tenderanno ad aumentare nel tardo pomeriggio, a partire dai settori tirrenici e sulla Sardegna sarà possibile anche qualche pioggia. Domenica, l’aria fredda che “ insegue “ il fronte si tufferà nel caldo Mediterraneo generando una depressione che rinnoverà condizioni di tempo instabile su molte regioni italiane. Le zone più colpite saranno probabilmente le regioni settentrionali, il Tirreno e la dorsale appenninica. Meno colpito appare il settore ionico e il basso Adriatico. Al momento anche le giornate di lunedì e martedì della prossima settimana sembrano essere compromesse su diverse regioni e solo a partire dalla serata di mercoledì sembra che la depressione molli la presa, muovendosi verso nord e colmandosi. Per saperne di più vi invitiamo a seguire tutti i nostri aggiornamenti.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.34: SS36 Del Lago Di Como E Dello Spluga

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 3,783 km prima di Incrocio Nibionno - SS342 Briantea (Km. 33,2)..…

h 16.31: Roma Via dell'Almone

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso sulla Via dell'Almone in direzione Via Appia Nuova ­..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum