Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il MALTEMPO si sposta al centro-sud

Ancora neve sull'Appennino emiliano romagnolo ma il maltempo si sposterà verso il centro-sud e vi insisterà sino a martedì 15 portando piogge temporalesche anche abbondanti all'estremo sud ed in parte sul medio Adriatico. Al nord variabile ma con fenomeni limitati alla Romagna. Tra lunedì e martedì afflusso di aria moderatamente fredda al settentrione e qualche fiocco di neve a ridosso delle Alpi. Da mercoledì 16 migliora ovunque.

Prima pagina - 9 Marzo 2016, ore 06.57

META' MESE: l'instabilità, a tratti perturbata, coinvolgerà gran parte d'Italia sino alla metà del mese, insistendo particolarmente al centro-sud, mentre al nord si registreranno ormai pochi fenomeni. Una piccola recrudescenza invernale potrà giungere al nord tra lunedi 14 e martedì 15 portando anche qualche rovescio di neve sino in collina a ridosso delle Alpi.

MALTEMPO: colpirà severamente il sud tra venerdì 11 e domenica 13 con violenti temporali tra Sicilia e Calabria e piogge spesso abbondanti su gran parte del sud e del medio Adriatico.

SITUAZIONE GENERALE: l'Italia è coinvolta da una vasta circolazione depressionaria che determina condizioni molto instabili, a tratti perturbate al centro-sud e limitatamente alla mattinata odierna anche su Triveneto ed Emilia-Romagna. Al momento è ancora presente aria fredda in quota che dispenserà precipitazioni nevose in Appennino a quote comprese tra 600 e 1200m scendendo da nord a sud.

EVOLUZIONE: la circolazione depressionaria tenderà ad impegnare più direttamente il centro-sud, mentre al nord si avrà solo un transito di nubi sparse. La formazione di un vortice depressionario dapprima sul basso Tirreno e poi sullo Jonio porterà forti precipitazioni temporalesche tra Sicilia e Calabria durante il fine settimana.

FREDDO: tra lunedì e martedì giungerà da est un piccolo vortice freddo, destinato probabilmente al nord, dove provocherà un'accentuazione della nuvolosità e qualche precipitazione a ridosso dei rilievi, nevose anche a quote basse. Nel frattempo si rinnoverà l'instabilità al centro-sud, specie lungo l'Adriatico e su Sicilia, Calabria e Puglia. La colata gelida principale in discesa dal Polo Nord alla Siberia coinvolgerà solo la Russia, senza muoversi a ritroso verso ovest.

MIGLIORAMENTOda mercoledì 16 a venerdì 18 possibile temporanea fase di bel tempo mite, ma da sabato 19 sembra probabile l'inserimento da ovest di nuove perturbazioni atlantiche. Seguite gli aggiornamenti.

OGGI: al nord nuvolosità irregolare e sul Piemonte orientale qualche debole nevicata possibile, rovesci su Emilia-Romagna e Triveneto, con limite della neve oltre i 500-600m ma in rialzo nel corso della giornata, poiché da nord-est si farà strada aria più secca ma anche più mite, che favorirà schiarite. Al centro-sud tempo molto instabile con rovesci sparsi e temporali, alternati a brevi schiarite, neve oltre i 1000-1200m, fenomeni inizialmente più probabili su Lazio ed ovest Sardegna. Temperature in aumento al nord, stazionarie al centro-sud.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.42: A5 Torino-Courmayeur

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Svincolo Scarmagno (Km. 35,1) e Svincolo Quincinetto (Km. 5..…

h 03.39: A1 Bologna-Firenze

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Barberino di Mugello (Km. 261,4) e Calenzano-Sesto Fiorentino..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum