Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il maltempo metterà radici al centro-sud

Il nord finirà sottovento con tempo asciutto e spesso soleggiato. Temperature in calo da domenica quando tornerà la neve a quote basse in Appennino. Una situazione che, ad intervalli, potrebbe interessarci sino alla fine del mese.

Prima pagina - 22 Gennaio 2015, ore 08.12

NEVE: la nevicata prevista ha interessato soprattutto l'Appennino ligure ed il basso Piemonte, in particolare Alessandrino, Astigiano e Cuneese, con apporti anche significativi. La neve ha fatto la sua comparsa sfuggente anche a Torino, più decisa ad Aosta. fiocchi naturalmente generosi sull'arco alpino a quote basse.

SITUAZIONE: il vortice depressionario che si è tuffato nell'area mediterranea si sposta verso il meridione, dove andrà approfondendosi un minimo pressorio al suolo sul basso Tirreno, in graduale movimento verso lo Jonio. In seno ad esso si svilupperanno condizioni di forte instabilità sulle nostre regioni centro-meridionali, con temporali anche forti.

TEMPORALI: colpiranno oggi soprattutto Lazio, Campania, Calabria, Sicilia, Puglia, ma entro venerdì si estenderanno al resto del meridione e all'Abruzzo. Attesi accumuli anche rilevanti in seno ai nuclei più intensi.

EVOLUZIONE: la depressione sul meridione rimarrà determinante anche per il tempo dei prossimi giorni, con il nord che invece finirà sottovento alla circolazione che verrà instaurandosi, ma con un nucleo freddo che nella notte su domenica potrebbe originare deboli nevicate su Alpi occidentali ed Appennino Ligure, prima di esaltare nuovamente la circolazione depressionaria presente al centro-sud, dando luogo a nevicate sino a quote collinari nel corso di domenica.

PROSSIMA SETTIMANA: inizialmente ancora vento e freddo moderato sull'intera Penisola, ma con fenomeni quasi tutti concentrati su medio Adriatico e meridione. Da mercoledì 28 possibile attenuazione dei fenomeni e colmamento del vortice ma nuovi impulsi da nord-ovest potrebbero intervenire a fine mese con aria sempre piuttosto fredda e ancora qualche nevicata in Appennino. Seguite gli aggiornamenti.

OGGI: al nord ultime precipitazioni ma con tendenza a graduale miglioramento con il passare delle ore, con schiarite a partire dalle Alpi. Al centro-sud tempo instabile con nuvolosità a tratti intensa e, specie su Lazio, Campania, Calabria, Sicilia, Puglia possibili rovesci temporaleschi anche di forte intensità, coinvolte anche le Eolie, altrove fenomeni più blandi con rovesci sparsi. Temperature in lieve calo al centro-sud, senza grandi variazioni al nord.

DOMANI: al nord nuvolosità irregolare con schiarite, specie nelle Alpi, e tempo sostanzialmente asciutto, tranne rovesci sulla Romagna, al centro-sud instabile con piogge sparse e temporali, più localizzati su medio Adriatico e meridione con limite della neve oltre i 1300m. Temperature senza grandi variazioni.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum