Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il maltempo gioca d'anticipo

Più attivo del previsto il fronte caldo che sta sorvolando il nord. I fenomeni più importanti giungeranno comunque tra questa notte e domani coinvolgendo gran parte dell'Italia a partire dalla Sardegna e dalle regioni tirreniche. Lunedì ancora instabilità al sud, tempo in miglioramento altrove. Fase relativamente stabile tra martedì e giovedì, ma urgono conferme.

Prima pagina - 8 Giugno 2002, ore 07.07

Situazione: la depressione "Caronte" ha ormai perso d'importanza e sta per colmarsi all'altezza della Polonia. Un nuovo vortice depressionario bussa però alle porte del Mediterraneo. E' composto da un fronte caldo piuttosto attivo per la stagione che ha determinato già le prime deboli piogge sul nord-ovest e da una relativa e modesta occlusione intorno al minimo sul Golfo di Biscaglia e dal classico ramo freddo che domani investirà tutta la Penisola. Inoltre il minimo depressionario si trasferirà dapprima all'altezza del Golfo del Leone e poi si collocherà tra la Corsica ed il Mar Ligure nella mattinata di domenica. Rispetto alle previsioni di ieri c'è un leggero anticipo del peggioramento mentre non sembrano destinati a mutare i tempi del successivo miglioramento che subentrerà dunque lunedì al centro-nord, (anche se non mancherà una certa instabilità residua) e da martedì anche sul meridione. In seguito dovrebbe espandersi in direzione dell'Europa centrale e del Mediterraneo l'anticiclone delle Azzorre determinando stabilità ed un graduale aumento delle temperature. In realtà l'insediamento dell'estate non sarà così semplice: alcune insidie tenteranno di minare l'instabilità. Sul medio termine è dunque una situazione da rivedere alla luce delle prossime interpolazioni. Previsioni per oggi: NORD cielo nuvoloso per nubi in prevalenza stratiformi a vari livelli con qualche debole pioggia possibile in trasferimento da ovest verso est. Tempo generalmente asciutto sull'Emilia-Romagna. A tratti pottrà anche verificarsi qualche schiarita. Nel corso del pomeriggio tendenza ad ulteriore peggioramento su Piemonte, Valle d'Aosta ed ovest Lombardia con inizio di piogge più importanti che, verso sera, coinvolgeranno anche la Liguria. In serata peggiora anche sull'Emilia-Romagna con ingresso di correnti da SE, molte nubi sul nord-est, specie sul Trentino con qualche piovasco in prossimità dei rilievi, specie sui Lessini. Temperatura in diminuzione nei valori massimi, venti da SSW in quota, da ESE al suolo in Valpadana. Dalla nottata neve sulle Alpi Occidentali oltre i 2100 m. CENTRO temporanei annuvolamenti stratiformi in trasferimento dal Tirreno all'Adriatico. Sulla Toscana e sull'Umbria probabile formazione di nuvolosità anche negli strati bassi e rischio di qualche piovasco o di pioviggine sull'Appennino. Sul basso Lazio e sull'Abruzzo si ritroveranno le schiarite più ampie, sulle Marche passaggio di banchi nuvolosi ma con basso rischio di pioggia. Sulla Sardegna nuvolosità in aumento e dal pomeriggio possibili deboli piogge, in intensificazione dalla serata con probabili rovesci anche a sfondo temporalesco. Nella notte estensione della nuvolosità e dei fenomeni anche alla Toscana, all'Umbria e al Lazio. Venti da SW in intensificazione con temporaneo e lieve effetto favonico sul versante adriatico dell'Appennino. In serata rotazione del vento a SSE e cessazione del fenomeno. Temperatura senza grosse variazioni. SUD giornata complessivamente soleggiata con passaggio di nubi stratiformi su Campania e Molise, specie dal pomeriggio. Qualche banco nuvoloso basso in mattinata possibile lungo le coste campane e calabresi per effetto dei venti da WSW. Altrove presenza di qualche cirro ma anche molto sole. Nel pomeriggio sviluppo di nuvolosità cumuliforme lungo l'Appennino ma con scarso rischio di rovesci. Temperatura in lieve aumento nei valori massimi. Venti deboli sud-occidentali in graduale intensificazione e rotazione a SE sullo Jonio ed il basso Adriatico. Tendenza per domani: Al centro-nord e sulla Sardegna tempo instabile con frequenti rovesci e temporali, localmente di forte intensità sul Lazio, la Toscana meridionale e l'Abruzzo. Nel pomeriggio tendenza a miglioramento su Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria ed ovest Lombardia. Al sud tendenza a peggioramento a partire dalla Campania, dove già dalla mattinata saranno possibili rovesci temporaleschi anche intensi, in particolare sul Cilento. Altrove nuvolosità irregolare ma con tendenza a sviluppo di nubi cumuliformi e a rovesci sparsi su Calabria tirrenica, Basilicata, Molise e nord della Puglia. Nel corso del pomeriggio coinvolgimento anche della Sicilia e delle Eolie con qualche rovescio. Il sud della Puglia e la Calabria jonica saranno le ultime zone ad essere raggiunte da locali fenomeni. Temperatura in diminuzione, venti meridionali, tendenti a divenire nord-occidentali sul Tirreno e la Sicilia.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.28: A4 Torino-Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Nodo di Pero e Svi..…

h 07.28: A8 Milano-Varese

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Busto Arsizio (Km. 24,5) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum