Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il LIBECCIO ha spazzato l'Italia

Ha fatto davvero caldo ieri al centro-sud, al nord la distribuzione delle piogge è risultata irregolare e non poteva essere altrimenti con un simile ventaccio. Oggi possibili temporali sul Triveneto e sull'Emilia-Romagna, bello al nord-ovest, qualche locale incertezza al centro-sud con fenomeni isolati. In serata migliora ovunque. Ci attende un bel sabato.

Prima pagina - 18 Ottobre 2002, ore 06.50

CRONACA: giornata davvero "pazza" quella di ieri con la differenza di pressione che ha innescato fortissime correnti di Libeccio in quota, con raffiche anche superiori agli 80 km/h, che hanno lasciato in ombra pluviometrica più di quanto si pensasse alcune zone del nord. Gli ammassi nuvolosi impattavano contro le Alpi occidentali e lasciavano scoperto il Piemonte, addirittura nel pomeriggio anche la Lombardia sud-occidentale. Marcato l'effetto favonico sull'Emilia-Romagna che, dai piedi dell'Appennino, ha poi addirittura guadagnato la costa. Effetti simili si sono vissuti anche nelle Marche dove la temperatura ha raggiunto i 28°C. Se al centro-nord comunque il vento è giunto parzialmente carico di umidità, al sud ha soffiato secco e caldo per tutta la giornata: Palermo ha toccato i 30°C, 28°C registrati a Bari. Solo in serata l'aria fredda ha cominciato con gradualità ad invadere le regioni di nord-ovest: sono scattati i classici rovesci o temporali prefavonici locali, subito seguite da ampie schiarite e da un cielo notturno magicamente stellato. Sempre nella notte i fenomeni si sono spinti sull'Umbria e sporadicamente anche sul Lazio. SITAZIONE: sul Triveneto è presente un impulso di aria più fredda ed instabile che recherà alcuni rovesci o temporali che la rotazione del vento a WNW potrebbe spingere fin sull'Emilia-Romagna. Anche al centro refoli d'aria più fresca e il transito di banchi nuvolosi sfrangiati manterranno condizioni di moderata variabilità ma con scarso rischio di pioggia. Il Libeccio, che ha già lasciato il posto al Maestrale sul nord-ovest e sulla Sardegna cesserà entro il pomeriggio anche sul resto dell'Italia. WEEK-END Il fine settimana nasce sotto la buona stella con un promontorio anticiclonico che ci proteggerà da nuvole e vento. Attenzione però: è confermata la formazione di una vasta e profonda depressione ad ovest del Portogallo, ribattezzata "Zefiro", che sospingerà dei fronti organizzati in direzione della nostra Penisola tra lunedì e martedì. Già domenica un nuovo flusso meridionale si attiverà sul settentrione. EVOLUZIONE: il peggioramento di lunedì al nord-ovest, in estensione martedì a tutto il centro-nord sarà nuovamente accompagnato da venti di Libeccio moderati, a tratti forti, le piogge risulteranno moderate, il sud vedrà ancora temperature al di sopra della media e sarà decisamente meno influenzato dai passaggi frontali. Da martedì sera a mercoledì pomeriggio vi sarà una pausa, seguita in serata da un nuovo peggioramento a partire, come di consueto, dal settore nord-occidentale. Le temperature dopo la metà della settimana tenderanno gradualmente a calare sotto l'impulso di un Libeccio sempre più condizionato dall'aria fredda nord-atlantica. Sarà dunque da mettere in preventivo anche qualche nevicata sulle Alpi oltre 1600-1800 m. PREVISIONI PER OGGI: sereno al nord-ovest, migliora anche su est Lombardia. Ancora instabile il tempo su Triveneto ed Emilia-Romagna con rovesci anche temporaleschi, più probabili sul Friuli. Occasionali nevicate sulle Alpi oltre i 1500 m. Tendenza al miglioramento a partire da Trentino e Veneto nel pomeriggio. Al centro e sulla Sardegna nuvolosità variabile con ampie schiarite, basso il rischio di rovesci. Al sud nuvolosità irregolare sulla Puglia con isolati acquazzoni ma con tendenza a schiarite, nuvolosità variabile lungo il versante tirrenico campano e calabrese con qualche pioggia non esclusa ma con prevalenza di sole. Su Molise e Basilicata giornata complessivamente buona. Velato sulla Sicilia, nel pomeriggio transito di qualche modesto annuvolamento ma sempre molto sole. Temperatura in lieve o moderato calo su tutta la Penisola, rialzi locali dovuti al Favonio solo sul nord-ovest. Ventoso ovunque con mari molto mossi, o localmente agitati intorno alla Sardegna, il Libeccio come già detto sta lasciando posto al Maestrale. DOMANI: nubi sulle Alpi più settentrionali, per il resto bello ovunque, mattinata fresca, pomeriggio mite, venti in attenuazione.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum