Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il generale inverno prepara la sua prima offensiva!

Confermato il calo termico a cavallo del fine settimana, con vento forte e fenomeni soprattutto al centro e al sud. Prossima settimana ancora nel segno dell'instabilità, con freddo soprattutto al nord e al centro.

Prima pagina - 21 Novembre 2008, ore 08.14

LIVE: mattinata molto mite su gran parte della nostra Penisola. Si tratta del richiamo caldo che scorre davanti al fronte di irruzione fredda ubicato sull'Europa centrale. C'è qualche debole pioggia sul Lazio, sulla Campania e tra la Liguria e la Toscana. Al momento il freddo non è presente nemmeno in quota; la stazione di Plateaux Rosà (a 3500 metri sulle Alpi occidentali) segna -7°. Piove anche sull'Europa centrale. Si tratta in prevalenza di piogge deboli, legate alla parte calda del fronte. Il freddo si fa sentire più a nord, con -7° ad Helsinki ed Oslo, -3° a Stoccolma. EVOLUZIONE: per la giornata odierna vi saranno poche novità in campo termico. Le correnti di Libeccio che soffiano sull'Italia manterranno valori primaverili, soprattutto lungo il Tirreno. Attenzione ai venti molto forti, in prevalenza occidentali, che tra il pomeriggio e la serata interesseranno la Sardegna e le regioni del medio-basso Tirreno, con mareggiate anche violente. Attenzione altresì alle bufere di neve, per altro già in atto sui nostri crinali alpini. Qualche pioggia potrebbe intervenire lungo il Tirreno, ma si tratterà di fenomeni fugaci. QUANDO ARRIVERA' IL FREDDO? L'aria fredda inizierà a bussare alla porta dell'Italia tra la fine della giornata odierna e l'inizio di sabato. Nella giornata di sabato la rotazione delle correnti da settentrione accompagnerà la diminuzione della temperatura. Al nord l'aria fredda verrà mascherata dal Favonio, che diverrà sempre più freddo e tagliente. Nevicherà abbondantemente sui settori alpini confinali. In Italia invece la perturbazione sarà molto veloce e darà i suoi massimi effetti al sud. L'aria fredda entrerà in maniera decisa solo domenica mattina. In Valpadana si prevedono valori compresi tra -2° e -4°. Punte di -8° saranno possibili nelle zone appenniniche dell'Italia centrale. Sempre domenica non si esclude qualche nevicata su Marche, Abruzzo e Puglia Garganica sopra i 400-500 metri. PROSSIMA SETTIMANA: situazione quantomai incerta. Un nuovo nucleo freddo tenterà di aggirare da ovest l'arco alpino formando una depressione sui mari italiani. Al momento sussistono ancora dei dubbi su dove si collocherà il minimo. Tuttavia le possibilità di neve per il nord non sembrano così remote. Seguite tutti gli aggiornamenti, di vitale importanza con questa situazione. OGGI: nubi sparse ovunque. Bufere di neve sulle Alpi, venti di burrasca nel pomeriggio su Sardegna e Tirreno. Qualche pioggia a ridosso delle regioni tirreniche. Per il resto asciutto. Mite ovunque. DOMANI: venti forti da nord su tutte le regioni. Neve sui settori alpini di confine. Il fronte freddo attraverserà l'Italia molto velocemente, portando rovesci solo al sud. Temperature in calo ad iniziare dal pomeriggio-sera.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum