Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il fronte si spezza

Il minimo barico "Lipari", separatosi dalla perturbazione atlantica in transito sull'Europa centrale e sul nord Italia, si sposterà nelle prossime ore in direzione della Sardegna, in nottata avrà già raggiunto il basso Tirreno. Oggi nubi e qualche fenomeno al nord-ovest e l'alta Toscana, peggiora sulla Sardegna e in serata su gran parte del centro-sud.

Prima pagina - 7 Novembre 2002, ore 07.02

LIVE: freddo sull'Italia e sull'Europa orientale nella notte. Valori sotto lo zero a L'Aquila, Campobasso, 0°C a Perugia. Freddo anche in molte altre località, l'avvezione da est è davvero la più penalizzante per le nostre regioni. Sull'Europa orientale segnaliamo i -6°C di Praga e i -4°C di Berlino. SITUAZIONE: una perturbazione ha raggiunto il settore nord-occidentale. Essa ora tenderà a spezzarsi in due tronconi. La parte merdionale avrà un'evoluzione propria con una ciclogenesi in formazione sul Tirreno in movimento verso SE, quella settentrionale scorrerà lungo le Alpi da ovest verso est provocando nevicate anche a quote basse sia in montagna che su alcune zone dell'Europa centrale. L'anticiclone delle Azzorre al seguito della perturbazione sta già proponendo un cuneo in direzione della Francia, mentre sta perdendo d'importanza il collegamento con l'anticiclone a componente termica sull'est europeo, che presto verrà sostituito da una depressione a tutte le quote che nel fine settimana interesserà prevalentemente l'Europa orientale ma che nel contempo spingerà di riflesso altri corpi nuvolosi in direzione delle nostre isole maggiori e del basso Tirreno. WEEK-END: ancora brutto sulle isole e al sud nella giornata di sabato, nevicate sulle creste alpine di confine, altrove nuvolosità irregolare, più sole al nord-ovest, miglioramento generale domenica. Temperature in aumento sui versanti occidentali, ancora freddine sull'Adriatico. EVOLUZIONE: da lunedì le depressioni sul nord Europa tenderanno ad espandere la loro sfera d'influenza, favorite da un graduale ritiro verso il nord Atlantico dell'anticiclone delle Azzorre. A proteggere l'Italia centro-meridionale nella prima parte della settimana ci penserà un anticiclone africano che sembra comunque destinato a capitolare. Un peggioramento con piogge al nord e al centro dovrebbe dunque intervenire già tra mercoledì e giovedì. In precedenza coinvolte dagli annuvolamenti essenzialmente l'arco alpino, la Liguria e l'alta Toscana. CHE TEMPO FARA' OGGI? Nuvoloso o molto nuvoloso su Piemonte, Liguria, Lombardia occidentale, Valle d'Aosta con rischio di qualche precipitazione, anche nevosa oltre i 700-900 m. Sul resto del nord cielo nuvoloso o parzialmente nuvoloso ma con basso rischio di fenomeni, peggiora nel corso della giornata sull'arco alpino centro-orientale, segnatamente alta Valtellina, Alto Adige, Alto Cadore, Carnia, Tarvisiano con qualche spruzzata di neve oltre i 500-600 m. In serata e nella notte peggiora sul bolognese e sulla Romagna con qualche precipitazione, nevosa sin verso i 500-600 m. Migliora invece su tutte le altre regioni con ingresso del vento da nord su Piemonte, bassa Valle d'Aosta e Lombardia occidentale. Temperatura in calo nei valori massimi, sensazione di freddo (5-10°C) Vento da ENE al suolo, da SW in quota, tendente a ruotare da NNW. Sulla Toscana cielo sempre più nuvoloso con locali piogge sul nord della regione e qualche fiocco di neve sull'Appennino oltre i 900-1000 m, nel pomeriggio isolati temporali, in seguito miglioramento. Sulla Sardegna netto peggioramento con rovesci e temporali dal pomeriggio. Su tutte le altre regioni nuvolosità irregolare o velature sparse ma ancora secco. Dal pomeriggio aumento della nuvolosità un po' ovunque e in serata rovesci sul Lazio e sull'Umbria meridionale con neve oltre i 1000 m. Temperatura in lieve calo nei valori massimi. Venti da ENE in temporanea rotazione a WSW. Al sud mattinata abbastanza soleggiata con qualche passaggio nuvoloso. Nel pomeriggio poche variazioni ma con nubi in aumento sulla Campania. In serata netto peggioramento su tutto il versante tirrenico e sulla Sicilia con piogge anche intense e temporali su Campania, Calabria e Sicilia, in estensione nella notte a tutte le altre regioni con quota neve compresa tra 1000 e 1400 m. Temperatura stazionaria, venti settentrionali, tendenti a piegare temporaneamente da SSW, specie sullo Jonio. DOMANI: sulla Romagna, l'Appennino toscano nuvoloso con isolate precipitazioni e neve sino a 600-700 m sull'Appennino, tempo perturbato anche su Marche, Abruzzo, Umbria orientale, Lazio orientale e meridionale con rovesci, anche nevosi oltre i 900-1000 m circa. Tempo migliore su Sardegna, zone pianeggianti toscane, Umbria occidentale, alto Lazio. Perturbato al sud con rovesci e temporali, anche forti su Calabria e Campania, con neve oltre i 1100-1400 m. Bel tempo al settentrione con vento da nord in estensione a tutte le regioni. Temperatura in aumento al nord, specie ad ovest, stazionarie o in lieve calo altrove. Mari agitati.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.21: A2 Autostrada del Mediterraneo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 1,175 km prima di Area di servizio Salerno (Km. 7,4) in direzion..…

h 01.13: SS389 Di Budduso' E Del Correboi

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 4,255 km prima di Incrocio S.Reparata (Km. 36) in direzione Incr..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum